IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

150 chef medagliati a Grottaminarda per un corso di perfezionamento

Cuochi

(Cuochi)
(Foto: Maestri di cucina)

150 chef, tra i migliori d’Italia, saranno mercoledì a Grottaminarda, in provincia di Avellino. Provenienti dall’Abruzzo, Molise, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia, parteciperanno per la prima volta ad un corso di perfezionamento sulle competizioni culinarie internazionali. In cattedra vi sarà il noto chef Daniele Caldarulo, team manager della Nazionale Italiana Cuochi. Ad ospitare l’evento, voluto dalla Federazione Italiana Cuochi, sarà Villa Regina della famiglia Perrino, da sempre vicina ai cuochi campani e non solo. Per l’occasione nella l’incantevole location è stato organizzata una sala meeting che possa fungere anche, all’occorrenza, da cucina visto che gli chef potranno poi rifinire i piatti che intendono presentare in occasioni delle varie competizioni internazionali. Giusto per rendere un’idea, a Villa Regina vi saranno decine di chef che hanno vinto medaglie agli internazionali d’Italia, ai campionati italiani e alle Olimpiadi di cucina. “Proprio in vista di quest’ultima competizione e dei Campionati della Cucina Italiana – spiega il vice Presidente Area Sud della Federazione Italiana Cuochi, Pietro Roberto Montone – il nostro ente ha ritenuto di avviare un corso di aggiornamento rivolto a quanti partecipano a gare di grande livello. E’ la prima volta che organizziamo qualcosa del genere in Italia e lo scopo è quello di portare i nostri concorrenti, sia team che singoli, ai massimi livelli mondiali. Un percorso impegnativo che vede in primis impegnata la nostra Nazionale Italiana Cuochi che da tempo si prepara alle Olimpiadi con duri allenamenti”. Molto soddisfatto della presenza a Grottaminarda di così tanti colleghi è anche il presidente regionale e provinciale dei cuochi, Luigi Vitiello. “ E’ per noi un onore ed un piacere poter avere in Campania, ad Avellino, tanti chef che vantano fior di medaglie nelle competizioni internazionali. A Villa Regina giungeranno per l’occasione, infatti, i team più importanti d’Italia. A dimostrazione di questa mia affermazione vi è il ricco medagliere che vantano alcune di queste squadre ma anche gli chef che gareggiano come singoli. A Grottaminarda vedremo in cattedra il nostro team manager Daniele Caldarulo, altro plurimedagliato, per cui possiamo dire che si tratterà di un evento unico. Ringrazio a nome mio personale e della Federazione Italiana Cuochi la famiglia Perrino che è sempre disponibile ad aprire le porte della loro splendida location”.

Condividi