IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, movida e assembramenti: vietata la vendita di alcolici dopo le 21 nei market
Guasto condotta idrica a Mercogliano, dieci Comuni senz'acqua
Ospedale di Solofra, restituiti ai donatori i 230mila euro raccolti per la realizzazione della terapia intensiva
Uffici Postali aperti a Ferragosto, 160 ad Avellino e provincia
Raid vandalico al campo estivo: gazebo, sedie e tavoli distrutti
Abbruciamento di residui a Montevergine rischia di provocare un incendio, la denuncia dell'Osservatorio Meteorologico
Sospensione del servizio idrico in Irpinia, ecco dove
Cesinali, c'è il Servizio Civico: ecco il lavoro di pubblica utilità
Odaf Avellino, il vicepresidente Antonio Capone nominato Miglior Agronomo d'Italia 2020
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16

 

Agevolazioni per tetti fotovoltaici per aziende agricole

A fine mese scade la manifestazione d'interesse

operaio

(operaio)
(Foto: Lorem Ipse)

Scadono il 27 aprile alle ore 12.00 i termini per la presentazione di manifestazioni di interesse per l’individuazione di soggetti idonei alla attuazione del progetto “obiettivo 500 tetti fotovoltaici nelle aziende agricole irpine" riservato ad ESCO italiane e straniere, bandito dalla Provincia di Avellino. L’iniziativa è stata approvata dalla Giunta Provinciale con la Deliberazione di n. 338 del 30.12.2010, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Domenico Gambacorta e dell’Assessore all’Agricoltura e Ricerca Scientifica, Raffaele Coppola. Il progetto è finalizzato a promuovere nel territorio provinciale di Avellino la realizzazione di n. 500 impianti fotovoltaici di potenza minima pari a 5 KWp e sino a 20 KWp da realizzarsi sui tetti di fabbricati ad uso agricolo e/o relative pertinenze (stalle, fienili, agriturismi ecc.) di aziende agricole ubicate nel territorio provinciale di Avellino. I proventi che il soggetto attuatore ricaverà dall’energia elettrica prodotta dagli impianti ed immessa in rete e dagli incentivi, verranno, per una percentuale non inferiore al 40%, riversati all’impresa agricola che “ospiterà” l’impianto. Per incentivare l’iniziativa, la Provincia ha messo a disposizione ed impegnato la somma di €. 40.000,00, quale rimborso delle spese istruttorie che la E.S.Co. individuata sosterrà per la selezione ed istruttoria delle prime 100 istanze, presentate dai beneficiari con procedura a sportello. Il testo del Bando è reperibile sull’Albo Pretorio online del sito dell’Ente: www.provincia.avellino.it.

Condividi