IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Prevenzione furti in provincia, 40enne napoletano fermato dai carabinieri
Nascondeva marijuana nel contatore della corrente, nei guai 30enne
Ubriaco alla guida rischia di provocare incidente. Denunciato 30enne
Lavoratori in nero e costruzioni abusive nei pressi del fiume Calore, nei guai un imprenditore
Non mandano la figlia a scuola, denunciati genitori di Mercogliano
Pullman di pellegrini in fiamme, paura sull'A16. Provenivano da San Giovanni Rotondo
Civitavecchia, l'esperto Gerardo Galasso relatore del convegno su prevenzione e sicurezza
Stop al diabete: tre giornate di screening gratuiti a San Michele, Santa Lucia e Serino
Medico muore durante il turno di notte, s'indaga
Sequestro di caciocavalli in un caseificio, nei guai la titolare

 

Analisi del ciclo dei rifuti, al via il tavolo tecnico tra Irpiniambiente e Ato

Rifiuti

(Rifiuti)
(Foto: Carmine Bellabona)

Presso la sede dell’Ente d’Ambito della Provincia di Avellino, di Collina Liguorini, si sono incontrati questa mattina alle ore10.30, i vertici istituzionali e tecnico amministrativi dell’ente con quelli della società Irpiniambiente Spa. Presenti all’incontro il presidente dell’Ato Valentino Tropeano e l’amministratore unico della società, Avv. Nicola Boccalone, oltre al direttore generale dell’Ato, Ing. Annarosa Barbati e i rappresentanti di Irpiniambiente, nelle persone dell’Ing. Carmine Iandolo, Ing. Francesco Infantino, dottoressa Patrizia Pontillo, dottor Mario Manganiello, dottor Andrea Maffei e dottor Vittorio Cerullo. Il tavolo così costituito ha come obiettivo un’analisi compiuta i tutti i dati tecnici che riguardano il ciclo di rifiuti della Provincia di Avellino, Le parti, dopo la costituzione del tavolo, hanno analizzato le questioni riguardanti il ciclo dei rifiuti in Provincia di Avellino, in merito alle prospettive e alle criticità e dopo ampio confronto , si sono aggiornate a breve, al fine di stilare un programma di lavoro dettagliato teso a definire il quadro di insieme, propedeutico a supportare la relazione del Piano d’Ambito Provinciale.

Condividi