IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Aggressione al carcere di Bellizzi, detenuti in ospedale
Nascondeva la droga nella playstation, nei guai 50enne
Ovini e bovini non registrati presso un'azienda: denunciato il titolare per truffa, ricettazione e falsità in atti
Avellino, appartamento in fiamme a Borgo Ferrovia
Aiello del Sabato, sorpresi a coltivare droga nei campi. Nei guai marito e moglie
Avellino, truffatore maldestro cade per le scale e si frattura un femore
Assalto in una gioielleria, razzia di orologi e oro. Bottino da quantificare
Tenta il suicidio assumendo psicofarmaci, 34enne salvata in extremis
Fiamme a un deposito, paura per i residenti della zona
Non corre pericolo di vita il 20enne colpito al volto con una mannaia da macellaio

 

Approvazione legge Foglia, soddisfatto Giulio Belmonte

Giulio Belmonte (Asi)

(Giulio Belmonte (Asi))
(Foto: Irpiniareport)

"E’ con viva soddisfazione che saluto l’approvazione, in Consiglio Regionale, della legge di riforma dei consorzi industriali. Si è concluso, in maniera favorevole, un iter lungo e complesso, portato avanti, con tenacia, dal consigliere regionale Pietro Foglia, e che ha visto il coinvolgimento di tutti i presidenti delle Asi campane."
Così si legge in una nota di Giulio Belmonte presidente dell'Asi.
"Con la legge Foglia alle Asi - prosegue Belmonte - viene definitivamente riconosciuto un ruolo da protagonista nel panorama socio-economico della nostra regione; alle funzioni già assegnate dall’ultima legge di settore, la legge 16 del 13 agosto 1998, se ne vanno ad aggiungere altre mirate a trasformare i consorzi, in enti promotori di nuove opportunità di sviluppo economico, in vere e proprie agenzie per lo sviluppo, sulle orme di un modello vincente, già diffuso nel nord est del paese. Ora ci aspetta una sfida importante: mettere in atto una serie di azioni mirate a rendere più attrattivo il nostro territorio, a pianificare e progettare nuove opere strategiche, nuovi servizi e nuove tecnologie, a rafforzare la produttività dei distretti e a garantire alle eccellenze del nostro territorio nuovi programmi di sviluppo. Dopo mesi di ombre finalmente sulle aree industriali, grazie a Pietro Foglia, si è accesa una luce. Ora la speranza è che la Regione, dopo questo primo importante passo, continui a sostenerci ed approvi, in tempi rapidi, le misure necessarie al rilancio della depurazione in Irpinia", conclude Belmonte.

Condividi