IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti

Cani

(Cani)
(Foto: Irpiniareport)

Prende il via la campagna di inserimento gratuito del microchip con cui sarà possibile iscrivere gratuitamente il proprio cane o gatto all’Anagrafe regionale Animali d’affezione, recandosi, muniti di documento di riconoscimento, presso i Camper con cui il Servizio Veterinario della ASL di Avellino avvierà le attività di anagrafe itinerante. Si parte da Montefredane e Castelfranci il 27 Maggio, per concludere, una prima fase, il 5 luglio a Flumeri e Scampitella. L’identificazione anagrafica del proprio animale è un obbligo confermato dalla recente Legge regionale n. 3 dell'11 aprile 2019, “Disposizioni volte a promuovere e a tutelare il rispetto ed il benessere degli animali d’affezione e a prevenire il randagismo”, e l’omessa identificazione è punita con una sanzione amministrativa da 100 a 600 euro. Oltre ad essere un obbligo di legge, l’applicazione del microchip è un dovere e un gesto d’amore verso i nostri amici a quattro zampe; attraverso la registrazione infatti si garantisce sia l’identità dell’animale, sia la possibilità di ritrovarlo in caso di smarrimento, riconsegnandolo al relativo padrone. Solo nei primi tre mesi del 2019 sono stati rinvenuti sul territorio provinciale circa 300 cani, sprovvisti di microchip e dunque non identificati. Attualmente in provincia risultato registrati 60 mila animali mentre dall'inizio dell'anno si registra un incremento di circa 1200 nuovi iscritti in anagrafe, tra cani e gatti, questi ultimi in forte aumento. L’iniziativa dell’anagrafe itinerante mediante i Camper è quindi rivolta ad affermare l’obbligo di applicazione del microchip ai propri animali domestici e soprattutto a diffondere una cultura del possesso responsabile in contrasto con il fenomeno e l’inciviltà dell’abbandono. “Un servizio, totalmente gratuito – è il commento del Direttore Generale, Maria Morgante – per affrontare il tema del randagismo, aumentare il numero di animali regolarmente registrati e garantire una migliore assistenza a loro e a tutti i cittadini. Un'iniziativa, figlia del dinamismo dei Servizi sanitari veterinari, non solo per garantire dei servizi ma anche per sviluppare una vera e propria cultura di prevenzione e cura dei nostri amici a quattro zampe, anche a tutela della salute umana”. 

IL CALENDARIO Dalle ore 9.00 alle ore 13.00 
27 maggio MONTEFREDANE-CASTELFRANCI 
3 giugno AVELLA-ARIANO IRPINO 
4 giugno MUGNANO-ARIANO IRPINO 
6 giugno BAIANO-LIONI 
7 giugno LAURO-LACEDONIA 
13 giugno SOLOFRA-S.ANGELO DEI L. 
21 giugno OSPEDALETTO D’A.-CALABRITTO 
26 giugno ROTONDI-FRIGENTO 
28 giugno SERINO-CARIFE 
5 luglio FLUMERI-SCAMPITELLA

Condividi