IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Ruba sigarette nel Deposito dove lavora per un valore di 10mila euro, nei guai dipendente
Avellino, palpeggia  una bambina durante la manifestazione Bimbo Days. Arrestato 69enne
Investiti due fratelli, uno è in prognosi riservata. È caccia al pirata della strada
Travolto dalla fresa agricola, muore dipendente dell'Asl di Avellino
Bracciante agricolo ritrovato senza vita in un casolare
Aiello del Sabato, s'inaugura il campetto polivalente
S'indaga sul cadavere della donna ritrovata sotto il ponte
Conto alla rovescia per il festival canoro "Cesinali Canta"
Monteforte, cadono da un ponteggio di 4 metri. Gravi due operai
Non comunica i nominativi di due pregiudicati che alloggiano nel B&B, nei guai il titolare

 

Avellino in rosa per la "Festa della donna", grande partecipazione al convegno "Le donne amministratrici e l’impegno per le comunità"

grande partecipazione al convegno

(grande partecipazione al convegno "Le donne amministratrici e l’impegno per le comunità")
(Foto: Irpiniareport)

Avellino in rosa per la ‘Festa della donna’. In occasione della ricorrenza dell’8 marzo, si è svolto ieri mattina presso la Sala Grasso di Palazzo Caracciolo ad Avellino, il convegno sul tema ‘Le donne amministratrici e l’impegno per le comunità’. L’incontro è stato fortemente voluto dalla Consigliera di Parità della Provincia di Avellino, Antonietta De Angelis, in collaborazione con l’amministrazione provinciale guidata dal presidente Domenico Gambacorta. Un dibattito importante, dunque, che ha riunito intorno a un tavolo molte sindache e amministratrici della provincia irpina che si sono confrontate sul ruolo della donna all’interno della nostra società. I lavori sono stati aperti dalla nuova Consigliera di Parità che ha rimarcato la necessità «di fare squadra per raggiungere obiettivi comuni - ha dichiarato l’avvocato De Angelis - si può fare molto per migliorare la condizione delle donne nella nostra società, nel mondo lavorativo e per accedere a ruoli che sono in genere affidati a colleghi uomini, ma dobbiamo lavorare tutti insieme, costruire un percorso sinergico tra le istituzioni, il mondo dell’associazionismo, i centri antiviolenza e le sigle sindacali”. A moderare la tavola rotonda al femminile, la giornalista Titti Festa. Tanti e importanti gli interventi che si sono alternati durante la mattinata, una folta delegazione è arrivata dal comune capoluogo con il vicesindaco di Avellino Maria Elena Iaverone, l’assessore Anna Carbone e la consigliera Titti Mele. Preziose le testimonianze e gli spunti emersi dagli interventi di molte donne impegnate nella vita pubblica e sociale della nostra provincia: dal sindaco di Montefalcione Maria Antonietta Belli al primo cittadino di Sant'Angelo dei Lombardi Rosanna Repole, dal vicesindaco di Teora Rosetta Casciano e dalla giovane amministratrice del comune di Montemiletto Rosa Barletta.

Condividi