IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Tumore al seno e al collo dell'utero, parte da Avellino il tour del Camper della Salute
Grande successo per il 3° Torneo di Tennis "Carmine Spina"
Autostrada A16, chiuso da stasera il tratto tra Avellino Ovest – Baiano
Rissa tra due famiglie, denunciati in otto
Nuovo raid al cimitero di Avellino, ladri in azione con la sega circolare
Crolla una casa per il vento e spuntano due ordigni bellici nelle pareti
Lancia acido muriatico contro la vicina: arrestato 65enne di Lapio
Cesinali, casa in fiamme: paura alla località Nocelleto
Provincia, assegnate le deleghe ai consiglieri. Il presidente Biancardi ha firmato il decreto
Avellino, maxi sequestro di pesce e molluschi. Denunciato 41enne

 

Avellino, nasce a San Tommaso il primo Circolo Arci

Circolo Arcirifuoglio a San Tommaso

(Circolo Arcirifuoglio a San Tommaso)
(Foto: Irpiniareport)

In città arriva il primo Circolo Arci, un posto piccolo che si riempirà di idee e attività: la serata di inaugurazione si terrà mercoledì 13 febbraio a partire dalle 19.30 nella sede del Circolo in Via Giuseppe Di Vittorio, 42. Arcirifuoglio prenderà forma nella periferia più popolata a Rione San Tommaso per attivare risorse e politiche integrate al fine di intervenire sul disagio sociale. "Ci siamo chiesti come può un alveare di cemento diventare un luogo di fermento e di crescita? Abbiamo realizzato che la necessità è quella di cominciare a cambiare in meglio: dal gioco-studio per i bambini, al teatro per gli anziani, passando per i corsi di ceramica e sartoria, le mostre, le letture ad alta voce, le presentazioni di libri e film, la musica fatta e ascoltata. L’intenzione è quella di mettere un argine alle povertà educative e culturali, condividendo il tempo e lo spazio. Abbiamo bisogno della vostra partecipazione per provare ad insegnare la bellezza alla gente: vorremmo avervi tutti al nostro fianco, parte attiva di questo progetto che sarà difficile, ma sorprendente", fanno sapere i responsabili.

Condividi