IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, scoppia incendio in un garage. Paura a Rione San Tommaso
Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il bilancio dei Carabinieri: 54 arresti e 328 denunce
Cerealicoltura anima fertile dell'Irpinia, Picariello (Ordine Agronomi): "Bene l’associazionismo nel settore per crescere e fare impresa"
Furti, bloccato immigrato clandestino. Si aggirava con fare sospetto tra le abitazioni
“Panettone più buono d’Italia”, Pompilio Giardino di Ariano Irpino conquista il secondo posto
Ricettazione e riciclaggio di volumi antichi e armi medievali, arrestato il responsabile del Museo di Ariano Irpino
Scuola, i sindacati chiedono di rimandare l'apertura
Corso per Tecnico Superiore Poli Culturali, pubblicato il bando. Si cercano 50 giovani
Rubavano di notte merce nel supermercato: arrestati due dipendenti
Costruzioni abusive a Santo Stefano del Sole, denunciate tre persone

 

Avellino piange la professoressa Giuseppina Picariello, punto di riferimento per generazioni di studenti

Giuseppina Picariello

(Giuseppina Picariello )
(Foto: Irpiniareport )

Vivo cordoglio ha suscitato, in Irpinia, la notizia della scomparsa della professoressa Giuseppina Picariello, di Avellino, docente di Lettere in pensione dell’Istituto Tecnico per il Commercio “Giustino Fortunato” di Avellino. La professoressa Picariello s’è spenta a 84 anni, dopo un’esistenza interamente dedicata alla famiglia e alla professione. Laureata in Pedagogia e Filosofia presso l’Università Federico II di Napoli, ha subito abbracciato la carriera di insegnante presso le scuole medie di Grottaminarda, Atripalda e Avellino, prima di approdare all’Istituto Fortunato, dove ha formato generazioni di studenti, instillando nozioni e lezioni di vita, lasciando un ricordo vivissimo. Grande amante della natura, delle arti e del ricamo, ha coniugato con un carattere docile e metodico le tante realizzazioni nella carriera e nella famiglia. La piangono i figli Vincenzo, Chiara e Gianluca Quintarelli, l’adorata nipotina Viola, i parenti tutti e la famiglia di origine, a cui la professoressa Pina ha sempre dispensato presenza e impegno. Condoglianze ai familiari e in particolare al fratello, professor Ciro Picariello, presidente provinciale dell’Ordine degli Agronomi e Forestali di Avellino.

Condividi