IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Allarme Coronavirus, le raccomandazioni dell'ordine dei Medici di Avellino
Coronavirus, Carlo Sibilia: "Nessuna emergenza in Irpinia"
Coronavirus, allerta in Irpinia: summit in prefettura. Attivo il numero verde
Coronavirus, fake news su facebook: denunciati due serinesi per procurato allarme
La Zeza di Cesinali protagonista ad Avellino alla sfilata dei Carnevali irpini
Allarme a Montefusco: 26enne torna in Irpinia da Codogno focolaio di Coronavirus. Famiglia in quarantena
Successo e partecipazione a Cesinali con la Zeza dei bambini della scuola primaria
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini

 

Carabinieri a scuola per insegnare la legalità

Appuntamento ad Aquilonia del tour negli istituti del territorio

Il ciclo di conferenze è stato promossa dal Comando provinciale Carabinieri di Avellino

Carabinieri in alta uniforme

(Carabinieri in alta uniforme)
(Foto: Carmine Bellabona)

Carabinieri in cattedra all’Istituto Scolastico Comprensivo “F. De Sanctis” di Aquilonia. Nell’ambito del ciclo di conferenze promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino all’interno delle scuole della provincia, si è tenuto un incontro sulla legalità, curato dal comandante della Compagnia Carabinieri di Sant’Angelo dei Lombardi, a cui hanno partecipato gli alunni di scuola media ed elementare, alla presenza del preside e dei docenti. Nell’occasione si è parlato di molti temi di interesse e di attualità. Si è discusso dell’importanza della legalità, della necessità di favorire tale forma educativa e dell’opera quotidiana svolta in merito dall’Arma dei Carabinieri. Nella circostanza gli studenti hanno avuto modo di porre diverse domande su vari argomenti, che li riguardano sempre più da vicino. Si è parlato molto di bullismo, dei fenomeni droga ed alcoolismo, violenza sui minori, osservanza delle norme sulla circolazione stradale, immigrazione clandestina, rispetto dei diritti umani. Numerose sono state le domande poste dai giovani ai quali, anche con riferimenti ad episodi specifici, sono stati fornite indicazioni utili che possano favorire una più aderente educazione su tale delicato tema.

Condividi