IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo
Minacce al comandante Arvonio, la solidarietà del presidente Biancardi

 

Concia, il brand "Distretto di Solofra" sbarca a Hong Kong

Iniziativa della Camera di Commercio di Avellino

Le aziende irpine parteciperanno alla fiera tematica. Il numero uno della Camera di Commercio, Costantino Capone, mette in risalto i vantaggi del progetto

Camera di commercio

(Camera di commercio)
(Foto: Carmine Bellabona)

Le imprese conciarie della provincia di Avellino puntano sulla qualità alla fiera APLF-MM&T (Materials, Manufacturing & Technology) in programma ad Hong Kong dal 30 marzo all’1 aprile 2011. Undici sono le concerie che parteciperanno alla collettiva promossa dalla Camera di Commercio di Avellino in occasione del più importante evento al mondo dedicato alla filiera conciaria e all’import-export. Attenzione puntata, per l’occasione, su una delle caratteristiche distintive della produzione conciaria irpina, ovvero il marchio di eco-compatibilità "Distretto conciario di Solofra" e l'attestato APO (Ambito Produttivo Omogeneo) EMAS rilasciato dal Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit al distretto solofrano nel 2009. La decisione di realizzare un marchio di eco-compatibilità, da applicare alla produzione conciaria del Distretto di Solofra ha come scopo quello dare vita ad uno strumento che favorisca il rafforzamento e l’identità del brand “Solofra”, attraverso una riconoscibilità sicura e facilmente memorizzabile per le imprese che adottato il marchio. Tutte le imprese che partecipano alla fiera di Hong Kong hanno attivato il marchio di Eco-compatibilità "Distretto Conciario di Solofra" rilasciato dalla Camera di Commercio di Avellino, che costituisce una garanzia nei confronti della clientela di imprese nazionali ed internazionali, assicurando processi di realizzazione innovativi ed ecocompatibili in grado di ottenere eccellenti caratteristiche qualitative dei prodotti unite ad un livello altrettanto eccellente di “sostenibilità”, fattore sempre più presente anche nel sistema moda proprio come elemento di caratterizzazione e distinzione e, quindi, strategico per produzioni richieste da marchi stilistici noti a livello mondiale. Il Distretto di Solofra è stato l’unico del Sud Italia ad aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento, grazie ad un progetto specifico promosso e realizzato dalla Camera di Commercio di Avellino, riposizionandosi così in maniera diversa sul mercato. “Il marchio di eco-compatibilità – afferma il presidente della Camera di Commercio di Avellino, Costantino Capone - ha come obiettivo di elevare la competitività del distretto di Solofra, delle sue aziende e della sua produzione, in un settore strategico per la provincia di Avellino, dove la filiera conciaria rappresenta l’industria autenticamente endogena del territorio. Ad Hong Kong l’Irpinia si presenta in una cornice di grande importanza per la commercializzazione delle produzioni conciarie, puntando sulla valorizzazione di questa che è una peculiarità produttiva, nonché sulla qualità specifica delle aziende e dei loro prodotti. Siamo convinti che la presenza delle aziende irpine si farà notare anche su di uno scenario internazionale come quello della APLF-MM&T di Hong Kong. Puntiamo sulla competitività e sulla qualità delle nostre produzioni. Come già accaduto per le precedenti edizioni che pure ci hanno visto presenti e protagonisti, anche per l’edizione 2011 porteremo a casa risultati lusinghieri. E’ così che coniughiamo e decliniamo la mission proprio della Camera di Commercio, sostenere al meglio il tessuto imprenditoriale locale”.

Condividi