IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Simulano un incidente per intascare i soldi dell'assicurazione
Usura, arrestato dai Carabinieri un 55enne
Mette Porsche in vendita, incassa l'assegno da 39mila euro e non consegna l'auto
Pub e circoli privati sotto la lente della polizia
Disperso nei boschi del baianese, ricerche con elicottero
Cervinara, fiamme in un deposito di gomme
Furto in un negozio di Atripalda, arrestato 30enne. Coinvolto anche un minore
Rapina ai danni di due anziani, è caccia ai banditi
Fuggono con la cocaina, scatta l'inseguimento
Segano le sbarre con un flex per entrare nella villa del medico

 

Concorso Totalife, 500 studenti irpini interpretano "Il potere seduttivo delle immagini"

TotaLife

(TotaLife)
(Foto: Irpiniareport)

AVELLINO - Entra nel vivo il concorso “Il potere seduttivo delle immagini” promosso dall’associazione Totalife Onlus e rivolto agli studenti degli istituti secondari di primo e secondo grado della provincia di Avellino. Diciannove le scuole di tutta la Provincia che hanno risposto all’invito rivolto dalla onlus avellinese, con circa 500 studenti coinvolti che potranno affrontare il tema attraverso un videoclip, un corto cinematografico, un brano musicale, un tema scritto, disegni, fumetti o foto. “Abbiamo scelto come tema “Il potere seduttivo delle immagini” – spiega Roberto Godas, presidente dell’Associazione Totalife Onlus- perchè al giorno d’oggi, con il rilevante sviluppo del web e dei social media, le immagini riempiono la vita quotidiana e sembrano avere addirittura maggiore potere di altre forme di espressione. La risposta ricevuta da parte delle scuole di Avellino e della provincia è stata davvero formidabile”. Totalife Onlus, operativa in Africa ed in Campania, ha deciso, dopo il grande successo dello scorso anno, di replicare il concorso, estendendolo a tutta la Provincia di Avellino, al fine di sensibilizzare le nuove generazioni verso la fratellanza tra i popoli, incentivandole a conoscere realtà diverse da quelle in cui vivono e spronandole alla solidarietà e all’aiuto alle popolazioni meno favorite. Totalife Onlus, in prima linea in Kenya con diversi progetti in corso rivolti alla cura della salute della donna madre e dell’infanzia e per combattere alcune patologie endemiche, tra cui la tungiasi, intende in questo modo sviluppare le capacità critiche e di analisi dei giovani irpini, affinché comprendano l’importanza di usare le immagini e gli strumenti tecnologici in modo corretto e consapevole. La fase finale del concorso, con la nomina dei vincitori da parte della commissione valutatrice composta da Roberto Godas, Luca Cipriano (Presidente del Conservatorio “Cimarosa” di Avellino), Generoso Picone (Caporedattore “Il Mattino” di Avellino), Paola Di Natale (Dirigente Tecnico Ufficio Scolastico Regionale Campania), Ida Grella (Dirigente Scolastico) e Giovanni Sasso (Dirigente Scolastico), si svolgerà il 22 maggio prossimo e la premiazione dei vincitori avrà luogo il giorno 27 maggio presso il Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino.

Condividi