IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Auguri Laura: 40, ma non li dimostra
Studentessa s'impicca nella sua stanza, tragedia in Irpinia
Fontanarosa, Gambino nominato Cavaliere al Merito dell'ordine della Repubblica
Sbanda con la moto e si schianta contro le auto in sosta, muore 26enne
Avellino, ladri a Contrada Archi messi in fuga dai cani
Atripalda, spara al vicino con un fucile. Nei guai 28enne
Spaventoso incidente frontale, feriti i conducenti
Avellino, parcheggia l'auto e va in fiamme il motore. Paura in via Guerriero
Cesinali, sta meglio la donna investita mentre si recava in farmacia
Folgorato dai cavi elettrici mentre raccoglie ciliegie, grave operaio 45enne

 

Educare alla cultura dell'impresa, l'assessore regionale Marciani ad Aiello per il progetto Benessere Giovani

L'assessore regionale Marciani, il sindaco Urciuoli e l'assessore Preziosi

(L'assessore regionale Marciani, il sindaco Urciuoli e l'assessore Preziosi)
(Foto: Irpiniareport)

Educare alla cultura dell’impresa sfruttando le risorse del territorio per creare opportunità di lavoro ed evitare la fuga dei giovani dalla propria terra. E’ questo l’obiettivo che si pone il progetto Benessere Giovani Organizziamoci voluto dall’assessore regionale alla Formazione e alle pari opportunità Chiara Marciani che è intervenuta ieri ad Aiello del Sabato, presso la sala consiliare del municipio, per spiegarne i contenuti. “La Regione con questo bando ha inteso promuovere una serie di progetti nei Comuni insieme a tanti partners. In questo modo ogni realtà ha la possibilità di valorizzare le proprie peculiarità territoriali – dice Marciani -. Benessere Giovani è una sorta di sportello e di volano rispetto a tutti gli altri progetti che la Regione finanzia. Fornisce le opportunità ai giovani e li aiuta a presentare nuovi piani su queste ulteriori possibilità che sono a disposizione”. Ancora: “L’Università ci supporta nella gestione. Sono previsti percorsi di formazione legati alle esigenze del territorio mettendo le imprese in aula. Questo è il modo più efficace per permettere ai giovani di restare”, evidenzia l’assessore regionale. Il Comune di Aiello del Sabato ha aderito all'iniziativa, ottenendo un finanziamento dalla Regione Campania di cinquantamila euro. Avrà la durata di 24 mesi ed rivolto ai giovani dai 19 ai 35 anni. Partirà dal prossimo anno. A breve ci sarà la manifestazione d’interesse per l’adesione. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’assessore Lorenzo Preziosi, sostenuto nel percorso dal sindaco Ernesto Urciuoli. “Siamo intervenuti subito. Il progetto prevede tre linee. Una rivolta alle associazioni presenti sul territorio che promuoveranno la legalità, la rivalutazione delle aree verdi e le tradizioni del paese come il Palio delle carrozzelle. Le altre due linee riguarderanno la formazione e i tirocini. Sono previsti corsi di formazione con personale specializzato e tirocini anche all’estero. L’obiettivo è di attirare i giovani all’interno del paese per prendere consapevolezza della propria terra e crearsi un futuro ”, fa sapere l’assessore Preziosi. E il sindaco Urciuoli aggiunge: “E’ una misura rivolta ai giovani che sono alla ricerca di un lavoro. Il progetto prevede orientamento e formazione. I giovani devono partecipare perché ci sono principi e temi che si vanno a toccare che possono essere importanti per qualche iniziativa futura”, sottolinea il sindaco Urciuoli. Presenti all’incontro le associazioni locali che hanno aderito al progetto, il vicesindaco Sebastiano Gaeta, l’assessore Rita Iannaccone e tanti ragazzi interessati all’iniziativa.

Condividi