IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino
Coronavirus, altri 6 contagi in Irpinia
Altra strage di cani, gli animali uccisi con un potente veleno
Tir prende fuoco in strada, paura a Torrette di Mercogliano
Finge un incidente e tenta di truffare un anziano, ma viene scoperto
Avellino, droga in camera da letto: arrestato 19enne
Auto in fiamme sull'A16, salvi per miracolo
Agricoltura, sostenibilità e innovazione: aperte le iscrizioni al corso di Laurea in Agraria
Incidente a Mercogliano, denunciati i conducenti: erano positivi all'alcol e alla droga
Nonni nel mirino dei truffatori: tentano di estorcere 4mila euro a un'anziana

 

Ferragosto avellinese, si punta su Loredana Bertè

Nunzio Cignarella

(Nunzio Cignarella)
(Foto: Irpiniareport)

AVELLINO - Non si sbilancia Nunzio Cignarella assessore alla cultura sul nome dell'artista che si esibirà il 16 agosto per il ferragosto avellinese. I nomi più accreditati sono Pupo, Enrico Ruggeri e Loredana Bertè. "Seguirò l’indicazione delle commissioni consiliari e quindi punterò su un unico cantante". Ha detto Cignarella. "Non sono un esperto del genere e quindi non ho preferenze circa la scelta del cantante, devo però fare i conti con il budget a disposizione”. La spesa totale a disposizione per il ferragosto avellinese ammonta a circa 50mila euro.  "Nella cifra rientreranno tutti i costi, palchi compresi. Il budget a disposizione non sarà speso esclusivamente per l’esibizione del cantante, per il quale conto di spendere meno di 20mila euro”. 

Condividi