IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scomparsa Lo Conte, Mocella (Confartigianato): "Garbo e determinazione lo distinguevano. Bisogna proseguire nel suo nome per rilanciare l'Irpinia"
Coronavirus, i casi in Irpinia arrivano a 329
Gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'agricoltura, Picariello: "Le filiere vitivinicole, florovivaistiche e lattiero-casearie le più colpite"
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"

 

Flash Mob letterario dei bambini delle classi quarte della scuola primaria di Cesinali

Flash mob letterario in piazza libertà

(Flash mob letterario in piazza libertà)
(Foto: Irpiniareport)

Flash mob letterario in piazza Libertà ad Avellino. L'iniziativa è stata organizzata dai bambini delle classi quarte della scuola primaria di Cesinali dell'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato. Al suon di fischietto i piccoli alunni armati di libri hanno letto a voce alta l'incipit della loro storia preferita. Al secondo fischio tutti in fila hanno raggiunto la libreria Mondadori dove si è svolta una maratona di recensioni creative, divertenti, riflessive. La scuola primaria di Cesinali è alla sua terza partecipazione all'iniziativa #ioleggoperché fortemente voluta dalle maestre Giovanna Mauro, Anna Alleva e Nicoletta De Girolamo. Grazie alla solidarietà delle donazioni libri da parte delle famiglie, la biblioteca della scuola è cresciuta. Molto soddisfatta la dirigente scolastica Elena Casalino sempre attenta alle manifestazioni di promozione culturale organizzate dall'Istituto scolastico. All'evento hanno preso parte anche i genitori dei bimbi. "La nostra scuola crede nella forza delle storie, aspira ad aumentare i livelli di lettura dei nostri alunni, ma non solo. Noi maestre creiamo continue relazioni con i libri per dare loro la possibilità di leggere il mondo. Da un' esperienza positiva di lettura scaturiscono sempre domande, dubbi, riflessioni, alle quali tutti insieme cerchiamo di dare risposte", affermano le docenti.

Fotogallery (2)

  • Flash mob letterario in piazza libertà
  • Flash mob letterario in piazza libertà

Condividi