IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Truffe agli anziani irpini, arrestato 43enne di Napoli
SuperEnalotto, centrato un 5 a Mercogliano
Volturara Irpina, sono 72 i contagiati da Covid-19 a "Villa Clementina"
Covid-19, aggiornamento contagi: 137 positivi. Allarme a Sturno e Candida
Sequestrata marijuana a Nusco, nei guai 4 giovani. Uno è minorenne
Covid-19, anziana muore dopo poche ore dal ricovero. È la 19esima vittima in Irpinia
Sequestro di armi a Montemarano, denunciato un 70enne
Avellino, sale il numero dei contagi: sono 247 i positivi di oggi
Contravviene alle misure anti Covid per rubare casse di birra in un supermercato, denunciato
Covid-19, 36 contagi a "Villa dei Pini". Si attende riscontro dell’Asl

 

Fma, prodotti i primi motori in alluminio

Zaolino: "Abbiamo sempre creduto sul futuro della fabbrica"

Fma

(Fma)
(Foto: Irpinia Report)

Il 10 Maggio 2013 sarà ricordato dai lavoratori della FMA-FGA come una data storica. Ieri sono stati impostati e prodotti i primi motori in allumino.
"La notizia - dichiara il Coordinatore Provinciale della FISMIC Zaolino - Orologi Da Sub non ci sorprende perché abbiamo sempre creduto sul futuro della fabbrica e ci siamo battuti contro quegli scettici che nel 2010 ironizzavano sulla notizia che noi della FISMIC anticipammo sul motore in alluminio. Questo motore - continua Zaolino - contribuirà insieme alle produzioni attuali, ad accelerare il ritorno alla normalità. E’ chiaro a tutti che ci vorranno ancora dei mesi, per il superamento definitivo della crisi, ma a questo punto è solo un problema di volumi e non di strategie. La Fiat - prosegue Zaolino - ha già investito diverse decine di milioni di euro, sul prodotto e sul processo e negli ultimi mesi , ha anche accelerato sulla formazione del personale con un programma di 16 ore procapite che ha già visto coinvolti, oltre mille lavoratori ed entro la fine di maggio si otterrà la certificazione ISO16001 che è il marchio di qualità nella tutela dell’ambiente. L’ultima buona notizia - conclude Zaolino - riguarda alcune migliaia di lavoratori Irpini in attesa dei 960 euro dalla Regione Campania per la formazione effettuata in precedenza. La prossima settimana arriverà, finalmente e direttamente a casa degli interessati la comunicazione dell’avvenuto pagamento".

Condividi