IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica
"Più strisce pedonali ad Avellino per garantire maggiore sicurezza ai cittadini"
Pietrastornina, il prefetto Matteo Piantedosi intervista Marino Bartoletti autore dell'almanacco del Festival di Sanremo
Esplosione al bancomat, ladri in fuga con il bottino
Muore investito da un'auto. Tragedia sulla SS Appia
Tragedia a Serino, muore 18enne durante la festa di compleanno
Furti nelle abitazioni e nei locali. I ladri banchettano nella cucina di un agriturismo
Auto prende fuoco mentre sale verso il Santuario di Montevergine, salva una famiglia
Giro di assegni clonati per un valore di 190mila euro, nei guai 10 persone

 

Giovani e internet, incontro tra studenti e operatori del Dipartimento della Pubblica Sicurezza alla "Solimena"

Alle 10.30 alla Scuola Media Statale "F.Solimena" si terrà un appuntamento sulla navigazione sicura su internet

La volante della Polizia

(La volante della Polizia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Nell’ambito delle molteplici iniziative promosse dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, in ordine al progetto di Educazione alla Legalità”, nella mattinata a partire dalle ore 10,30, presso la Scuola Media Statale “F. Solimena” avrà luogo un incontro con gli studenti nel corso del quale, allo scopo di sensibilizzare ed avvicinare le nuove generazioni ai principi richiamati dal progetto stesso, verrà affrontato il “delicato” argomento della navigazione in “Internet” In particolare, durante l’incontro con gli alunni, verranno proiettati contributi audio-visivi prodotti dal Servizio Centrale della Polizia Postale e delle Comunicazioni con i quali, con linguaggio innovativo e vicino ai giovani utenti vengono proposti i più comuni rischi della rete, e più in generale un corretto e consapevole esercizio della cittadinanza digitale. Gli operatori simuleranno casi pratici di rischi derivanti dall’uso delle più comuni agenzie aggregative quali Facebook, YouTube, MSN ecc.

Condividi