IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violento temporale in Alta Irpinia provoca una frana, chiusa la strada provinciale 143 a Bagnoli
Cade dal ponteggio in un cantiere, operaio 47enne in prognosi riservata
Il neo sindaco di Cervinara Caterina Lengua positivo al Covid-19
Tentano di disfarsi della droga gettandola nel water, in manette due fidanzati
Covid-19 in Campania, torna l'obbligo della mascherina all'aperto. C'è l'ordinanza di De Luca
Una 48enne di Avellino è risultata positiva al Covid-19. Da luglio ad oggi i casi registrati sono 205
Coronavirus, chiuso il Comune di Cervinara. Avviata la sanificazione
Attraverso una mail rubano password e dati personali e gli svuotano il conto corrente
Coronavirus, registrati 6 contagi in Irpinia. Uno ricoverato in ospedale
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino

 

Impronte 2017, nel centro storico di Bonito brilla l'opera di Alex Senna

Nel piccolo centro di Bonito, in provincia di Avellino, l'artista brasiliano Alex Senna ha realizzato un'opera nel centro storico, sulla parete cieca di una palazzina a due passi dall'intervento di Millo e dallo storico Convento Francescano di Sant'Antonio.

Impronte 2017 a Bonito

(Impronte 2017 a Bonito)
(Foto: Irpiniareport)

BONITO - A distanza di un anno, Impronte riparte con un nuovo intervento come sempre a Bonito in provincia di Avellino, paesino immerso nel cuore dell’Irpinia, e ancora una volta a cura del Collettivo Boca. Dal 2011 il Collettivo Boca ha ospitato numerosi artisti che hanno lasciato il segno in città, Nemo’s, Collettivo Fx, Diego Miedo, Davide Arp, Bosoletti, Carlos Atoche, Poki e gli artisti di Impronte 2017 – 5 artisti a confronto con l’arte di Salvatore Ferragamo, Millo, Gola Hundun, Tellas, Giulio Vesprini e Milu Correch. Quest’anno a dare un nuovo impulso c’era Alex Senna, con il suo mondo poetico che fornisce un racconto popolare disseminato di segni attinti dalla fantasia di un bambino, nella maggior parte dei casi tracciati in un poetico bianco e nero. L’artista brasiliano era in viaggio nel nostro Paese dove ha portato i suoi personaggi in grado di risvegliare emozioni e riflessioni attraverso l’uso di uno stile a metà tra fumetto, graffiti anni ’90 e illustrazione. Politica, relazioni, società e sentimenti nelle opere dell’artista che parla al passante attraverso immagini semplici ma dalla grande potenza espressiva. Generoso nella pittura e nei rapporti umani, Alex Senna ha sposato lo spirito genuino e rilassato del Sud Italia lasciando un’opera che ne testimonia la piena penetrazione. Su una panchina, come quelle che si trovano nel centro storico di Bonito e in tutti i quartieri del nostro Paese, un uomo anziano osserva sereno un uccellino, elemento simbolico del lavoro di Alex Senna. Dalla lettura facile e universale, l’opera restituisce nuova vita alla parete di una delle palazzine del centro e ci ricorda come la vita semplice sia uno dei valori da continuare ad apprezzare. Sostenitori e partner Impronte non sarebbe stato possibile senza il contributo del Comune di Bonito, di Siem Ceramiche Arredobagno per i materiali, Gruppo Coviello per il cestello e Pane&Caffè per l’ospitalità. Il Collettivo Boca è un gruppo eterogeneo fatto di persone accomunate dall’amore per l’arte e dalla proattiva attenzione al territorio. Siamo fotografi, esperti del web, comunicatori seriali e appassionati di street art. Mettiamo insieme le nostre idee e la nostra energia per costruire progetti di valorizzazione territoriale e coinvolgimento sociale. Siamo aperti allo scambio culturale, alla collaborazione e ci stiamo muovendo per ampliare i nostri orizzonti coinvolgendo le realtà attive sul territorio e accogliendo altri contributi costruttivi.

Condividi