IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sospensione del servizio idrico in Irpinia, ecco dove
Cesinali, c'è il Servizio Civico: ecco il lavoro di pubblica utilità
Odaf Avellino, il vicepresidente Antonio Capone nominato Miglior Agronomo d'Italia 2020
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16
Auto sbanda e si ribalta, ferita una ragazza
Ragazzina beve alcolici e finisce in ospedale, denunciato il titolare del bar
Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce
Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia
Danni al comparto agricolo per la grandinata, Ordine Agronomi Avellino: "Proclamare lo stato di calamità naturale e disporre aiuti alle imprese"
Ofantina, al via i lavori in località Montechiuppo a Manocalzati. Code nelle ore di punta

 

Mercogliano, Sbrescia: "Importante far visitare alle scolaresche i luoghi dell'olocausto"

Lucia Sbrescia

(Lucia Sbrescia)
(Foto: Irpiniareport)

MERCOGLIANO - "La giornata della memoria rappresenta un momento di riflessione fondamentale per non dimenticare l’immane tragedia causata dalla cieca e criminale violenza della furia nazista."
Così in una nota Lucia Sbrescia consigliere comunale di Mercogliano delegato alla P.I.
"E’ necessario - prosegue Sbrescia - alimentare e tenere vivo il ricordo soprattutto nelle giovani generazioni. In quest’ottica il contributo della scuola è essenziale. Gli insegnanti sono ogni giorno, ed in modo encomiabile, impegnati in questa preziosa azione educativa. Tuttavia, sarebbe giusto valutare anche la possibilità di far visitare alle scolaresche i luoghi dell’olocausto, programmando visite mirate che possano consentire agli allievi delle scuole di far conoscere ed approfondire, nel miglior modo possibile, quella pagina tremenda della storia del mondo. Va rilevato che oggi, ancor più che in passato, i viaggi d’istruzione devono essere occasioni di conoscenza profonda e di crescita, anzitutto, morale. Ciò per non dimenticare mai la tragedia della Shoah e combattere tutte le forme di razzismo e di intolleranza, partendo dalle scuole", conclude Sbrescia.

Condividi