IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Successo e partecipazione a Cesinali con la Zeza dei bambini della scuola primaria
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini
Dirigenti della Polisportiva Santo Stefano aggrediti sugli spalti a fine partita
Anziano morto abbandonato sul marciapiede, arrestata la convivente
Svaligiata una boutique a Mercogliano, rubati 600 capi
Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico
Violenza sessuale e stalking nei confronti di una dipendente, arrestato datore di lavoro
Incendio in autostrada, va a fuoco un'auto mentre è in marcia. Paura per due giovani

 

Ospedale, Bisaccia come Ravello

La proposta: Il modello di Ravello per salvare il nosocomio di Bisaccia

La proposta del sindaco Frullone di adottare il decreto del Governatore Caldoro di accorpamento del nosocomio di Ravello al Ruggi di Salerno

L'ospedale

(L'ospedale )
(Foto: Carmine Bellabona)

Prosegue la battaglia per salvare l'ospedale di Bisaccia. Il sindaco Frullone vorrebbe proporre l'accorpamento del "Di Guglielmo" al nosocomio di Ariano richiamando il decreto del Governatore Stefano Caldoro che prevede l'aggregazione del presidio "Castiglione" di Ravello al "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno. Secondo il primo cittadino di Bisaccia il provvedimento rappresenterebbe un precedente significativo per tale situazione. Prima di scendere nel dettaglio, Frullone vuole attendere la pubblicazione del decreto sul Bolletino della Regione Campania, firmato qualche giorno fa, per comprenderne meglio gli scenari. Infatti, potrebbe aprirsi una nuova soluzione al piano di rientro che vorrebbe trasformare il "Di Guglielmo" in una struttura polifunzionale per la salute con numerosi laboratori e servizi per l'utenza.

Condividi