IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violenta rissa tra giovani, 8 denunce. Chiuso un bar
Fiamme a un bar nella notte, s'indaga. Si segue la pista dolosa
Nascondeva la droga negli slip per poi spacciarla, nei guai 20enne
Fanno esplodere lo sportello bancomat e danno fuoco all'auto
Va in ospedale per partorire e scopre di avere il Coronavirus
Padre e figlia azzannati da un pitbull, ricoverati in ospedale
Rapina al portavalori della Cosmopol a Valle, i dettagli di quanto accaduto
Scosse di terremoto tra Rocca San Felice e Sant'Angelo dei Lombardi
Perde il controllo dell'auto e si schianta, ferita 56enne
"Pater Familias", quando un ristorante è narrazione della storia

 

Petrucci: "L'Air un esempio e il Giro è un'occasione ghiotta"

Il presidente nazionale del Coni fa tappa ad Avellino su invito di Sibilia

Appuntamento in Provincia con i dirigenti sportivi di tutta la regione. In conferenza stampa ha spaziato dal basket, al calcio, passando per la tappa irpina della corsa rosa

Il convegno in Sala Grasso

(Il convegno in Sala Grasso)
(Foto: Carmine Bellabona)

Un'intera giornata dedicata all'Irpinia. Il presidente nazionale del Coni, Gianni Petrucci, e il segretario generale, l'irpino Raffaele Pagnozzi, sono stati in visita ad Avellino. Appuntamento a Palazzo Caracciolo, su invito del primo inquilino, Cosimo Sibilia, nella doppia veste di presidente regionale del Coni e di numero uno dell'ente di piazza Libertà. Petrucci ha incontrato, dopo una riunione privata con i rappresentanti della giunta campana Coni, i dirigenti regionali, presso sala Grasso della Provincia. A seguire la conferenza stampa nell'aula consiliare, nel corso della quale sono stati toccati diversi argomenti. Attenzione puntata, in modo particolare, sulla tappa del Giro d'Italia che il prossimo 13 maggio arriverà a Montevergine. "Uno straordinario evento per l'Irpinia. E' necessario il supporto di tutte le istituzioni per promuovere nel migliore dei modi l'evento", ha evidenziato Petrucci. Sulla stessa lunghezza d'onda Sibilia: "La Provincia, il Comune di Mercogliano e quello di Avellino sono scesi in campo con atti concreti per sfruttare questa opportunità. E' un ritorno economico e di immagine notevole per l'Irpinia". Il presidente nazionale del Coni ha elogiato anche le gesta degli atleti dell'Air Scandone e sottolineato i meriti della famiglia Ercolino nella gestione della squadra fino a quando non ha lasciato il timone societario. Nel corso dell'incontro con la stampa, il segretario Pagnozzi, che è anche capo delegazione delle prossime Olimpiadi, ha rivelato che la Campania è la seconda regione per numero di atleti che parteciperanno alle gare di Londra. In sala Grasso, prima di chiudere la giornata irpina, il convegno - moderato dal giornalista, Rino Genovese - per discutere di giovani, scuola e sport. In cattedra, oltre, a Petrucci, Pagnozzi e Sibilia, il direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale, Diego Bouchè, il sindaco di Avellino, Giuseppe Galasso, il presidente del Coni di Avellino, Giuseppe Saviano. In platea - tra gli altri -, il questore Sergio Bracco, il comandante della Guardia di Finanza, Mario Imparato, il provveditore Rosa Grano, i presidenti dei Coni di Napoli (Amedeo Salerno), Benevento (Mario Collarile), Salerno (Guglielmo Talento), Caserta (Michele De Simone), l'allenatore dell'Avellino calcio, Vullo, l'ex pugile, Agostino Cardamone, oltre a tanti dirigenti ed appasionati di sport.

Fotogallery (10)

  • Petrucci con Sibilia e Saviano
  • Un momento di relax
  • Sibilia nella sala consiliare
  • Un momento della conferenza stampa
  • La conferenza stampa
  • Petrucci e Sibilia nell'aula consiliare
  • Il sindaco Galasso con Luigi Ercolino
  • Le interviste
  • Il convegno in Sala Grasso
  • La platea di Sala Grasso

Condividi