IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Ponte di Parolise, vertice al Genio Civile con Anas e il ministero delle Infrastrutture

Il ponte di Parolise

(Il ponte di Parolise)
(Foto: Irpiniareport)

Ancora tutto per il viadotto di Parolise. Lunedì prossimo è previsto un vertice al Genio Civile di Avellino con i dirigenti nazionali di Anas e del ministero delle Infrastrutture per cercare di superare l'impasse che s'è determinata da alcuni mesi. Il 15 dicembre, invece, è fissato un consiglio comunale allargato al quale parteciperanno tutti i sindaci interessati. La seduta rappresenta un altro momento di confronto tra gli amministratori per sollecitare lo sblocco del cantiere e per avere tempi certi sul completamento dei lavori di demolizione e di rifacimento del ponte sull'Ofantina. Intanto, la Stazione dei Carabinieri di Chiusano San Domenico ha inviato una nota alla Prefettura di Avellino sulla questione e per conoscenza agli stessi municipi di Parolise e di San Potito Ultra.

Condividi