IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo
Minacce al comandante Arvonio, la solidarietà del presidente Biancardi

 

Provincia, approvato il progetto "Città Multimediale"

L'iniziativa comporterà una migliore connettività ad internet

La Giunta provinciale

(La Giunta provinciale)
(Foto: Carmine Bellabona)

La Giunta provinciale, guidata dal presidente Cosimo Sibilia, su proposta dell’assessore all’Informatizzazione, Bilancio e Personale, Carmine Gnerre Musto, ha approvato il progetto “Città Multimediale”. Si tratta di un progetto pilota che è stato promosso dalla Provincia per fornire una migliore connettività ad internet ai cittadini dei comuni coinvolti nell’iniziativa, che attualmente registrano difficoltà per le connessioni. Il piano prevede la copertura con tecnologia Wi-Fi di una determinata area geografica su ciascuno dei comuni che hanno aderito al progetto (Bonito, Carife, Castelfranci, Lacedonia, Mirabella Eclano, Monteforte Irpino, Nusco, San Sossio Baronia, Sant’Angelo all’Esca, Scampitella, Villanova del Battista, Torrioni). Per ciascun comune è programmato un numero medio di sei punti di erogazione Wi-Fi. Nell’ambito delle loro aree territoriali di copertura gli utenti provvisti di interfacce wireless potranno collegarsi ad internet.

Condividi