IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Auguri Laura: 40, ma non li dimostra
Studentessa s'impicca nella sua stanza, tragedia in Irpinia
Fontanarosa, Gambino nominato Cavaliere al Merito dell'ordine della Repubblica
Sbanda con la moto e si schianta contro le auto in sosta, muore 26enne
Avellino, ladri a Contrada Archi messi in fuga dai cani
Atripalda, spara al vicino con un fucile. Nei guai 28enne
Spaventoso incidente frontale, feriti i conducenti
Avellino, parcheggia l'auto e va in fiamme il motore. Paura in via Guerriero
Cesinali, sta meglio la donna investita mentre si recava in farmacia
Folgorato dai cavi elettrici mentre raccoglie ciliegie, grave operaio 45enne

 

Provincia, il presidente Biancardi: “In sei mesi la Fondazione e la Piattaforma digitale”

Tavolo tecnico a Palazzo Caracciolo

Tavolo tecnico a Palazzo Caracciolo

(Tavolo tecnico a Palazzo Caracciolo)
(Foto: Irpiniareport)

Tavolo tecnico a Palazzo Caracciolo per la promozione culturale e territoriale della provincia di Avellino. Il presidente Domenico Biancardi ha incontrato i vertici di Confindustria, Camera di Commercio, Ufficio Scolastico Provinciale, Consorzio Universitario, Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II, Confcommercio e Verde Network srl. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente Biancardi – è di realizzare in sei mesi la Fondazione Irpinia per la valorizzazione e la promozione turistica del patrimonio culturale e ambientale del nostro territorio. Creeremo una piattaforma digitale per raccontare l’Irpinia e fare realmente turismo con gli operatori del settore. Nella Fondazione non ci saranno politici. Per raggiungere questo traguardo abbiamo bisogno del contributo di tutti. Dopo l’appuntamento apripista di qualche settimana fa, oggi abbiamo cominciato il lavoro per entrare nel merito delle cose da fare. Sono stati già calendarizzati altri incontri per il 22 e il 29 gennaio prossimi”. “E’ fondamentale – aggiunge Biancardi – che siano prima gli irpini, soprattutto le giovani generazioni, ad avere la consapevolezza dei tesori che la provincia custodisce. Per tale motivo, riteniamo prezioso il supporto del mondo della scuola”. All’incontro di questa mattina - insieme al presidente Domenico Biancardi e al capo di gabinetto della Provincia, Fabio Conte – erano presenti Andrea Giorgio e Giacinto Maioli (rispettivamente vice-presidente e direttore di Confindustria Avellino), Oreste La Stella (presidente della Camera di Commercio di Avellino), Rosa Grano e Giuseppe Giacobbe (dirigente e vicario dell’Ufficio Scolastico Provinciale), Saverio Tortoriello e Nunzio Cignarella (presidente e vicepresidente del Consorzio Universitario), i professori Francesco Rispoli e Adele Picone (Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Napoli Federico II), Giulio De Angelis (vicepresidente Confcommercio), Italo Clementi e Franco Lo Conte (Verde Network srl). Tutti hanno condiviso l’idea-progetto del presidente Biancardi e lo spirito dell’iniziativa. Entro il prossimo 29 gennaio forniranno al tavolo i propri suggerimenti per l’istituzione della Fondazione e la realizzazione della Piattaforma digitale.

Condividi