IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Stop al diabete: tre giornate di screening gratuiti a San Michele, Santa Lucia e Serino
Medico muore durante il turno di notte, s'indaga
Sequestro di caciocavalli in un caseificio, nei guai la titolare
Alla ricerca di funghi senza autorizzazione, multe salate per due uomini
Capannone agricolo adibito a officina meccanica, denunciati i titolari
Irpinia Sistema Turistico fa tappa a Sant'Angelo dei Lombardi. Focus sul gas radon
Agronomi e funzionari dell’Arpac a confronto sulle attività agroalimentari
Avellino, forzano un posto di blocco e nella fuga tentano di investire un agente. Nei guai 2 ragazzi
Incidente sul lavoro, operaio cade da una scala di tre metri
Ad Avellino fa tappa Chocolate Days, la festa del cioccolato tradizionale

 

Riqualificazione centro storico di Monteforte, incontri tra l'Uffico Staff e i progettisti

Paolo De Angelis

(Paolo De Angelis)
(Foto: Irpiniareport)

L' arch. Paolo De Angelis, delegato all'Urbanistica ed alla riqualificazione Urbana del Comune di Monteforte, in merito al programma di riqualificazione urbana del Centro Storico comunica che l'Ufficio Staff di Riqualificazione Urbana sarà disponibile nei giorni 14, 15 e 16 settembre dalle ore 11:00 alle ore 13:00 per incontrare i progettisti ed i proprietari degli immobili compresi nel perimetro del centro storico al fine di recepire le problematiche inerenti gli interventi di ristrutturazione e/o sostituzione edilizia. Arch. Paolo De Angelis: “Tali incontri, atti ad approfondire le singole criticità per avere un quadro il più completo e dettagliato possibile, mantengono vivo quel processo di partecipazione attiva alle scelte programmatiche dell’amministrazione”. “L’entrata in vigore della L.R. 1/2011 che sfoltendo molte rigidità normative a favore di un auspicato rinnovamento edilizio, nello specifico coadiuvato non solo dai vantaggi volumetrici ma anche dagli sgravi che l’amministrazione De Stefano ha messo in campo, potrebbe dare impulso ad un processo evolutivo dal duplice effetto: quello del rinnovamento e della messa in sicurezza di un tessuto urbano ancora diffusamente fatiscente e quello di un rilancio economico legato sia alle nuove occasioni di lavoro che alle possibilità conseguenti il ripopolamento e la rivitalizzazione sociale” “Non mi stancherò mai di ripetere che la logica decisionale anteporrà la rispondenza dei singoli interventi ad un preciso quadro di coerenza generale dove i rapporti e le identità delle preesistenze non dovranno essere stravolti bensì rafforzati in un’ottica evidentemente rinnovata e contemporanea”

Condividi