IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Tragico incidente nella notte, perdono la vita zio e nipote di 15 anni
Raid al ristorante, le impronte incastrano il ladro
Bruciano tre auto nella notte, s'indaga
Muore sotto gli occhi del figlio, tragedia in autogrill
Furto al Comune di Cervinara, rubati 1000 euro e le carte d'identità
L'assessore regionale Lucia Fortini all'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato per il progetto "Scuola Viva"
Spaccio di droga, 30enne arrestato. In casa nascondeva hashish
Abbattono il muro divisorio e si appropriano dell'appartamento adiacente, nei guai marito e moglie
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo. Weekend di musica, degustazione e divertimento
Ai domiciliari la 43enne trovata con 11 dosi di cocaina nel reggiseno

 

Sanità, confermati Rosato e Florio

Alla guida dell'Azienda ospedaliera e dell'Asl

Dopo una lunga trattativa è arrivato il via libera. Ma a palazzo Santa Lucia è bufera tra Pdl e Udc

Città ospedaliera

(Città ospedaliera)
(Foto: Carmine Bellabona)

Pino Rosato e Sergio Florio restano in sella. Il primo continuerà a guidare l'Azienda Ospedaliera "Moscati". Gli è stato confermato il mandato per altri cinque anni. Per l'Azienda Sanitaria, Florio è stato prorogato al vertice dell'Azienda Sanitaria avellinese per altri due mesi. Ma le nomine hanno scatenato lo scontro tra Pdl e Udc. Gli assessori centristi Sommese e De Mita hanno abbandonato la riunione di ieri. La disputa è avvenuta sui nomi ai vertici della sanità salernitana.

Condividi