IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica
"Più strisce pedonali ad Avellino per garantire maggiore sicurezza ai cittadini"
Pietrastornina, il prefetto Matteo Piantedosi intervista Marino Bartoletti autore dell'almanacco del Festival di Sanremo
Esplosione al bancomat, ladri in fuga con il bottino
Muore investito da un'auto. Tragedia sulla SS Appia
Tragedia a Serino, muore 18enne durante la festa di compleanno
Furti nelle abitazioni e nei locali. I ladri banchettano nella cucina di un agriturismo
Auto prende fuoco mentre sale verso il Santuario di Montevergine, salva una famiglia
Giro di assegni clonati per un valore di 190mila euro, nei guai 10 persone

 

Sanità, confermati Rosato e Florio

Alla guida dell'Azienda ospedaliera e dell'Asl

Dopo una lunga trattativa è arrivato il via libera. Ma a palazzo Santa Lucia è bufera tra Pdl e Udc

Città ospedaliera

(Città ospedaliera)
(Foto: Carmine Bellabona)

Pino Rosato e Sergio Florio restano in sella. Il primo continuerà a guidare l'Azienda Ospedaliera "Moscati". Gli è stato confermato il mandato per altri cinque anni. Per l'Azienda Sanitaria, Florio è stato prorogato al vertice dell'Azienda Sanitaria avellinese per altri due mesi. Ma le nomine hanno scatenato lo scontro tra Pdl e Udc. Gli assessori centristi Sommese e De Mita hanno abbandonato la riunione di ieri. La disputa è avvenuta sui nomi ai vertici della sanità salernitana.

Condividi