IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Aggressione al carcere di Bellizzi, detenuti in ospedale
Nascondeva la droga nella playstation, nei guai 50enne
Ovini e bovini non registrati presso un'azienda: denunciato il titolare per truffa, ricettazione e falsità in atti
Avellino, appartamento in fiamme a Borgo Ferrovia
Aiello del Sabato, sorpresi a coltivare droga nei campi. Nei guai marito e moglie
Avellino, truffatore maldestro cade per le scale e si frattura un femore
Assalto in una gioielleria, razzia di orologi e oro. Bottino da quantificare
Tenta il suicidio assumendo psicofarmaci, 34enne salvata in extremis
Fiamme a un deposito, paura per i residenti della zona
Non corre pericolo di vita il 20enne colpito al volto con una mannaia da macellaio

 

Si alza il sipario sul Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, ad Avellino l'evento degli agronomi

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019

(Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019)
(Foto: Irpiniareport)

Prende il via domani (venerdì 24 maggio) il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L’appuntamento è ad Avellino all’ex Carcere Borbonico, alle 9.

L’evento, giunto alla seconda edizione, è promosso dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Avellino (Odaf). Interverrà Maurizio Petracca presidente della Commissione Agricoltura del Consiglio regionale della Campania.

Un’intera giornata dedicata allo studio che focalizzerà l’attenzione sulle problematiche peculiari ai territori delle Aree Interne, promuovendo le linee di sviluppo dell’Agenda 2030 e, segnatamente, quelle contenute nell’Obiettivo 11: “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili”.

La giornata si svilupperà in due convegni: “Sostenibilità dello sviluppo territoriale” e “L’innovazione nella Green Economy per l’edilizia, le città, le aziende, l’ambiente, l’occupazione”.

Ad aprire i lavori Ciro Picariello presidente dell’Odaf. A moderare il convegno della sessione mattutina sarà Giuseppe Freda consigliere dell’Odaf.

Seguiranno gli interventi dei docenti dell’Università Federico II di Napoli: Luigi Cembalo (Dipartimento di Agraria) su “La dimensione territoriale nell’approccio Life Cycle alla sostenibilità”; Emma Buondonno (Dipartimento di Architettura) su “Lo sviluppo infrastrutturale e problematiche di sostenibilità nel settore delle costruzioni e delle trasformazioni territoriali”; Annamaria Zaccaria (Dipartimento di Scienze Sociali) su Territorio, rischio e resilienze: il triangolo della sostenibilità”; Massimo Fagnano (Dipartimento di Agraria) su “Biodiversità come strumento per aumentare la sostenibilità dei sistemi colturali”; Vincenzo Peretti (Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali) su “Biodiversità, qualità e filiera sostenibile delle produzioni animali”.

Relazioneranno, inoltre, Angela Cresta ricercatrice del Dipartimento di Diritto, Economia, Management, Metodi Quantitativi dell’Università del Sannio su “Mobilità sostenibile e turismo rurale: l’approccio condiviso e partecipato dela Cammino di San Guglielmo”; Salvatore Basile presidente dell’Inner su “Lo sviluppo dei sistemi agroalimentari locali e sostenibili (SALS): l’esperienza dei bio-distretti”; Antonio Iannuzzi di Analist Group su “Uso del drone e del satellite nell’agricoltura di precisione. L’impatto del digitale nel supporto al turismo”; Maria Teresa Pergola di Ages Srl Potenza Università della Basilicata su “Sostenibilità delle filiere agroalimentari”.

Concluderà la sessione mattutina il consigliere regionale Maurizio Petracca.  

Il secondo convegno della sessione pomeridiana si aprirà alle 15. Ad introdurre e moderare i lavori sarà Rino Borriello docente dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli Dipartimento di Architettura.

Seguiranno gli interventi di Adriana Galderisi (Dipartimento di Architettura dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli) su “Verso uno sviluppo rigenerativo del territorio”; Enrica De Falco dell’Università degli Studi di Salerno Dipartimento di Farmacia su “Il recupero dei residui agricoli”; Maurizio Fraissinet zoologo Wildlife Reasearch Group Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli su “La fauna selvatica nelle zone agricole interne”; Aurora Adonna di Bioagricet su “La certificazione delle filiere sostenibili”; Monica Perna presidente di Risorsa Verde si “Gruppi operativi (GO) del Partenariato Europeo per l’Innovazione (PEI)”; Mario Festa dell’Asskociazione Ru.De.Ri. su “Per un’architettura ecosistemica. Progettare e costruire in una prospettiva di sostenibilità”; Arturo Melisi responsabile tecnico commerciale di Nafco Italia Srl su “Isolanti termici naturali e confort indoor”; Francesco Addelio di Endecon Srl su “Depurazione delle acque nere con sistema ecosostenibile”.

La kermesse si concluderà con l’intervento prestigioso di Sabrina Diamanti, Presidente Nazionale del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali (CONAF).

 

Condividi