IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Cesinali, investito mentre entra in farmacia. Ferito 30enne
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo

 

XI Giornata Nazionale del Mal di Testa, visite gratuite al l'ospedale Moscati

Dalle 14 alle 19 di oggi senza prenotazione

Città ospedaliera

(Città ospedaliera)
(Foto: Carmine Bellabona)

In occasione della XI Giornata Nazionale del Mal di Testa, promossa dall’Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee (Anircef), dalla Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (Sisc) e dalla Società Italiana di Neurologia, l’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino ha organizzato l’iniziativa “Centro di ascolto per pazienti affetti da cefalea”. Domani, martedì 14 maggio, dalle ore 14 alle 19, presso gli ambulatori dell’Unità Operativa di Neurologia (Città Ospedaliera, terzo piano, settore B), il Responsabile del Centro Cefalee dell’Azienda “Moscati”, Florindo d’Onofrio, sarà a disposizione dell’utenza per consulenze e visite gratuite. Per usufruire del servizio non è necessaria la prenotazione. «Vi sono diversi tipi di cefalea – spiega il neurologo d’Onofrio – che vengono distinti a seconda dell’intensità del dolore, della sua durata e della zona della testa interessata. La mancanza di una corretta informazione sul disturbo è la principale causa dell’adozione di comportamenti e trattamenti impropri, che non solo non curano il mal di testa, ma possono addirittura peggiorarlo. Una diagnosi per individuare la tipologia di cefalea è dunque indispensabile per cercare di risalire alle possibili cause e per intervenire con una terapia specifica ed efficace».

Condividi