IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, picco in Irpinia: registrati 174 contagi, 42 solo a Calitri
Tir perde il controllo e si ribalta, ferito l'autista
Sequestro di hashish, marijuana e crack: nei guai 13 giovani
Sale giochi: centinaia di agenzie sequestrate, oltre 200 denunce e 300 siti oscurati
Bomba rinvenuta tra i castagneti a Solofra, rimossa e fatta brillare
Pietrastonina, al via il Concorso a Premi per bambini promosso dal prefetto Piantedosi
Covid-19, registrati oltre 2mila casi in Campania: si va verso la zona rossa
Preso il ladro del supermercato di Montoro,  incastrato dalle telecamere
Atripalda, rapina al supermercato: è caccia all'uomo armato di coltello
Schianto tra due auto, una si ribalta. Feriti un 39enne e un 70enne

 

Aggressione al titolare di una concessionaria, due arresti

Non condividevano le modalità di pagamento, prendono a bastonate il proprietario

I carabinieri in azione

(I carabinieri in azione)
(Foto: Carmine Bellabona)

Due uomini sono stati arrestati per aver preso a bastonate il titolare di una concessionaria di auto. L'episodio è accaduto a Pietradefusi. A seguito della richiesta di aiuto da parte del proprietario dell'autosalone, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Dentecane nell’esercizio commerciale ed hanno bloccato i due uomini che, armati di un bastone, stavano inseguendo il titolare della ditta. Il fatto si è verificato perchè i due aggressori non hanno condiviso le modalità di pagamento di alcune autovetture e solo l’intervento dei Carabinieri è riuscito a sedare gli animi. I due “clienti”, R. F. classe ‘70 di San Martino Valle Caudina e P.E. classe ‘63 di Ceppaloni (BN), noti pregiudicati della Valle Caudina sono stati arrestati per lesioni aggravate, esercizio arbitrario delle proprie ragioni e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Gli arrestati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Benevento, a disposizione del dottor Giacomo Iannella della Procura della Repubblica di Benevento.

Condividi