IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Esplosione al bancomat, torna in azione la banda della marmotta
Tragico incidente nella notte, perdono la vita zio e nipote di 15 anni
Raid al ristorante, le impronte incastrano il ladro
Bruciano tre auto nella notte, s'indaga
Muore sotto gli occhi del figlio, tragedia in autogrill
Furto al Comune di Cervinara, rubati 1000 euro e le carte d'identità
L'assessore regionale Lucia Fortini all'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato per il progetto "Scuola Viva"
Spaccio di droga, 30enne arrestato. In casa nascondeva hashish
Abbattono il muro divisorio e si appropriano dell'appartamento adiacente, nei guai marito e moglie
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo. Weekend di musica, degustazione e divertimento

 

Altro dramma alla Città Ospedaliera: muore giovane

A perdere la vita un assitente universitario ricoverato da alcuni giorni

Seconda tragedia in pochi giorni presso la struttura di contrada Amoretta. Il nuovo decesso giunge a distanza di tre giorni dalla morte del 40enne di Volturara

Un'ambulanza

(Un'ambulanza)
(Foto: Carmine Bellabona)

Nuovo giallo alla Città Ospedaliera di Avellino. Giandomenico Spagnuolo, 36enne di Avellino, è deceduto il giorno dopo il ricovero disposto per difficoltà respiratorie e la febbre alta. Il dramma giunge a tre giorni di distanza dalla morte di Gerardo Marino, 40enne di Volturara, morto due ore dopo aver lasciato il pronto soccorso. Spagnuolo era arrivato alla città ospedaliera era arrivato giovedì sera. Un embolo polmonare avrebbe causato il decesso. La salma è stata sequestrata, così come la cartella clinica, in attesa che venga effettuata l'autopsia.

Condividi