IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Arrestato a Quindici un 38enne marocchino

Nel corso di una serie di controlli predisposti dai carabinieri

Carabinieri

(Carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I Carabinieri della Compagnia di Baiano nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina hanno arrestato un cittadino di origine marocchina per non aver ottemperato all'ordine di espulsione dal territorio nazionale. In particolare i Carabinieri della stazione di Quindici hanno sorpreso in un'abitazione del posto, lo straniero di 38 anni e lo hanno arrestato perché non avevano ottemperato all'ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dalle Autorità competenti in data 27 dicembre 2005. Lo stesso é trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia in attesa del processo fissato con rito direttissimo per la mattinata odierna presso il Tribunale di Avellino. Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire eventuali responsabilità del proprietario dell’abitazione, locata a persone prive del permesso di soggiorno, e dell’azienda presso la quale detto cittadino lavorava. Tutti gli atti sono stati inviati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino per gli adempimenti consequenziali.

Condividi