IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Stop al diabete: tre giornate di screening gratuiti a San Michele, Santa Lucia e Serino
Medico muore durante il turno di notte, s'indaga
Sequestro di caciocavalli in un caseificio, nei guai la titolare
Alla ricerca di funghi senza autorizzazione, multe salate per due uomini
Capannone agricolo adibito a officina meccanica, denunciati i titolari
Irpinia Sistema Turistico fa tappa a Sant'Angelo dei Lombardi. Focus sul gas radon
Agronomi e funzionari dell’Arpac a confronto sulle attività agroalimentari
Avellino, forzano un posto di blocco e nella fuga tentano di investire un agente. Nei guai 2 ragazzi
Incidente sul lavoro, operaio cade da una scala di tre metri
Ad Avellino fa tappa Chocolate Days, la festa del cioccolato tradizionale

 

Arrestato a Quindici un 38enne marocchino

Nel corso di una serie di controlli predisposti dai carabinieri

Carabinieri

(Carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I Carabinieri della Compagnia di Baiano nel corso di uno specifico servizio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina hanno arrestato un cittadino di origine marocchina per non aver ottemperato all'ordine di espulsione dal territorio nazionale. In particolare i Carabinieri della stazione di Quindici hanno sorpreso in un'abitazione del posto, lo straniero di 38 anni e lo hanno arrestato perché non avevano ottemperato all'ordine di lasciare il territorio nazionale emesso dalle Autorità competenti in data 27 dicembre 2005. Lo stesso é trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia in attesa del processo fissato con rito direttissimo per la mattinata odierna presso il Tribunale di Avellino. Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire eventuali responsabilità del proprietario dell’abitazione, locata a persone prive del permesso di soggiorno, e dell’azienda presso la quale detto cittadino lavorava. Tutti gli atti sono stati inviati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino per gli adempimenti consequenziali.

Condividi