IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Beccati ad acquistare droga da un ciclista, nei guai due giovani avellinesi
Festa della Birra a Chiusano San Domenico, eccellenze gastronomiche irpine e buona musica
Avellino, furti di Suv in città. S'indaga
Auto sbanda e si ribalta, ferito un 42enne
Crisi Sidigas, Adoc e Federconsumatori: "Attenzione alle truffe"
Perde il controllo dell'auto e finisce nella scarpata, anziano in ospedale
Avellino, forava gli pneumatici e poi derubava gli automobilisti. Arrestato 30enne
Colto da malore, muore in uno stabilimento termale
Due giorni di festa ad Atripalda: Notte Bianca e artisti di strada in via Roma
Estorce denaro a due coniugi per l'acquisto di una casa messa all'asta

 

Assolto il 68enne di Manocalzati accusato di aver minacciato un uomo davanti al seggio elettorale

toghe

(toghe)
(Foto: Irpiniareport)

È stato assolto il 68enne di Manocalzati accusato di aver minacciato un 53enne davanti al seggio elettorale in occasione delle elezioni amministrative del 2011. I fatti si verificarono in occasione delle consultazioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale di Manocalzati nel 2011, nei pressi del seggio elettorale. Dopo una lunga ed articolata istruttoria dibattimentale, durante la quale sono stati sentiti diversi testimoni. La difesa dell’imputato, rappresentata dall’avvocato Angelo Polcaro, è riuscita a dimostrare, ponendo in evidenza le diverse contraddizioni tra quanto denunciato dalla persona offesa e quanto affermato dai testimoni escussi, la totale insussistenza delle accuse contestate a carico del suo assistito. Pertanto, in adesione alle richieste avanzate dall’avvocato Polcaro, il giudice di pace di Avellino, Paolina Petrillo, ha mandato assolto l’imputato per il delitto di ingiuria, perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato, e da quello di minaccia perché l’imputato non lo ha commesso.

Condividi