IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
I numeri della pandemia in Irpinia, 11.096 casi e 251 vittime
Aumento dei contagi tra i giovani: divieto di uscire per i minorenni
Covid-19, aumento dei contagi in Irpinia in 7 giorni. È allarme
Vaccinazioni personale scolastico, Alaia scrive all'Asl: "Necessari più punti vaccinali in Irpinia"
Il Covid-19 miete ancora vittime in Irpinia, registrati altri due decessi
Covid-19, preoccupazione a Contrada: in dieci giorni 35 casi positivi
Avellino, al via oggi le vaccinazioni per gli over 80. Allestiti 6 box al campo Coni
Covid-19: due feste abusive innescano focolai tra Calitri, Lioni e Bisaccia
Sorpreso con il crack in auto, nei guai 40enne
#Maloenton #ApolloMaloente #Benevento #Pizie #AnticheJanare  a cura di #PietroDiffidenti

 

Auto acquistate all'estero, 29 rinvii a giudizio per frode

Non veniva pagata l'Iva sulle importazioni

Il Tribunale di Avellino

(Il Tribunale di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

Rinvio a giudizio per ventinove persone. Sono accusate a vario titolo di aver messo in piedi un enorme giro di compravendita di vetture provenienti dall'estero, evadendo il fisco. In pratica le vetture venivano importate senza pagare l'Iva. L'operazione, condotta dalla Guardia di Finanza, è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Avellino. Sotto la lente degli investigatori ben trentamila atti di compravendita di automobili, alcune delle quali anche di valore considerevole.

Condividi