IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini
Dirigenti della Polisportiva Santo Stefano aggrediti sugli spalti a fine partita
Anziano morto abbandonato sul marciapiede, arrestata la convivente
Svaligiata una boutique a Mercogliano, rubati 600 capi
Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico
Violenza sessuale e stalking nei confronti di una dipendente, arrestato datore di lavoro
Incendio in autostrada, va a fuoco un'auto mentre è in marcia. Paura per due giovani
Anziani rinchiusi nella tavernetta mentre i ladri svaligiano la casa

 

Avellino, studente cinese aggredito in città: oggi verrà ascoltato dai carabinieri

Il Conservatorio

(Il Conservatorio "Cimarosa" di Avellino)
(Foto: Irpiniareport)

Verrà ascoltato oggi dai militati dell’Arma il 23enne studente cinese del Conservatorio “Cimarosa” che sarebbe stato aggredito da un gruppo di giovani ad Avellino tra piazza Libertà e corso Vittorio Emanuele lo scorso 30 gennaio. La denuncia dei fatti è stata fatta da una sua connazionale Young Xin Liu, 24 anni, nel corso della trasmissione “Raid” andata in onda sull’emittente televisiva “Primativvu. Secondo quanto raccontato dalla ragazza, il 23enne sarebbe stato avvicinato da un gruppo di giovani che dopo averlo insultato con frasi del tipo “Coronavirus torna in Cina”, “Vai a infettare altre persone, qualcuno gli avrebbe sferrato un pugno allo stomaco. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri e della Digos. Utili saranno le immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate nei pressi del luogo dove sarebbe avvenuta l’aggressione per poter verificare se sia avvenuto il fatto e risalire agli eventuali aggressori.

Condividi