IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Leather Trend, da Solofra la sfida della moda di qualità
Lavoratori in nero e irregolarità sulla sicurezza, sospesa l'attività a due imprese edili. Sanzione di 15mila euro
Avellino, droga in casa e piante di marijuana nel giardino. In manette 40enne
Regolamento di tutela sostenibile del patrimonio forestale regionale, Picariello (Odaf): "Ha sempre contribuito al dibattito per l’aggiornamento della legge n. 11/96
Scacco al clan Partenio, 23 arresti all'alba
Iannaccone-Di Iasi sfrecciano e vincono in Molise
Sequestro di alimenti in un ristorante di Calitri, sanzione per 1500 euro
Tentato furto allo sportello bancomat, ladri in fuga
Realizzano costruzioni in prossimità del fiume Sabato, denunciate 7 persone
Santo Stefano del Sole, lavoratori in nero in un negozio. Sanzionato il titolare, rischia la sospensione dell'attività

 

Avellino, tentano di sottrarre 3800 euro ad un'anziana in via Piave. Arrestati due napoletani

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Hanno tentato di sottrarre 3800 euro ad un'anziana in via Piave ad Avellino, ma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. Due napoletani rispettivamente di 53 e 35 anni sono finiti in manette dopo aver tentato una truffa ad una 89enne. Il modus operandi è sempre lo stesso. La telefonata all'anziana spacciandosi per un familiare, in questo caso per il nipote, chiedendo urgentemente una somma di denaro per chiudere una pratica bancaria. Poi un altro complice si spaccia per un finto legale e va a ritirare i soldi. In questo caso, i due truffatori sono stati incastrati. I carabinieri della Compagnia di Caserta li stavano pedinando e quando sono usciti dalla casa dell'anziana sono stati ammanettati. Il bottino è stato restituito a alla nonnina.

Condividi