IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Atripalda, sequestrati 300 chili di pesce fresco e 28 bottiglie di alcol contraffatto. Chiuso un bar
Paura nella notte a San Potito Ultra, in fiamme tre auto in via Tofaniello
Fiamme alla saracinesca del negozio di arredi, s'indaga
Ritirati dal mercato bocconcini di salame per rischio salmonella
Forte scossa di terremoto ad Atene, telecomunicazioni interrotte
Manocalzati, tenta di acquistare un'auto di lusso con documenti falsi. In manette truffatore seriale
Coltivava piante di canapa indiana nella baracca, nei guai 71enne
Muore schiacciato dal trattore mentre ara i campi
Ambiente e territorio, seminario all’ex Carcere Borbonico di Avellino
Avellino, applicazione gratuita dei microchip ai cani. Appuntamento all'ingresso della villa comunale

 

Bufera giudiziaria sulla De Vizia, arresti domiciliari per i vertici societari

Nei guai per l'inchiesta sulla gestione dei rifiuti a Ponza

Rifiuti

(Rifiuti)
(Foto: Carmine Bellabona)

Bufera giudiziaria sulla De Vizia Transfer. Sono scattati gli arresti domiciliari per le figure apicali dell'omonima società irpina che opera con successo su tutto il territorio nazionale nella gestione del ciclo dei rifiuti e non solo. L'operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza.
Secondo l'accusa, vi sarebbero state irregolarità nell'aggiudicazione dell'appalto sulla raccolta dell'immondizia a Ponza.
Nei guai sono finite, a vario titolo, anche amministratori locali.

Condividi