IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Violento temporale in Alta Irpinia provoca una frana, chiusa la strada provinciale 143 a Bagnoli
Cade dal ponteggio in un cantiere, operaio 47enne in prognosi riservata
Il neo sindaco di Cervinara Caterina Lengua positivo al Covid-19
Tentano di disfarsi della droga gettandola nel water, in manette due fidanzati
Covid-19 in Campania, torna l'obbligo della mascherina all'aperto. C'è l'ordinanza di De Luca
Una 48enne di Avellino è risultata positiva al Covid-19. Da luglio ad oggi i casi registrati sono 205
Coronavirus, chiuso il Comune di Cervinara. Avviata la sanificazione
Attraverso una mail rubano password e dati personali e gli svuotano il conto corrente
Coronavirus, registrati 6 contagi in Irpinia. Uno ricoverato in ospedale
Covid-19, altri 12 contagi in Irpinia: 2 ad Avellino

 

Clan Partenio 2.0, altri arresti a Prata e Udine

L'arresto dei carabinieri

(L'arresto dei carabinieri)
(Foto: Irpiniareport)

Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Avellino, hanno dato esecuzione ad un provvedimento cautelare personale a carico di 2 indagati, responsabili di far parte ,a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo camorristico denominata “Nuovo Clan Partenio”, diretta da GALDIERI Pasquale, operante in Avellino e provincia. Gli arrestati, raggiunti dal provvedimento nei comuni di Prata Principato Ultra (AV) e Tolmezzo (UD), rispondono anche del reato fine di  intestazione fittizia di beni riconducibili allo stesso clan, in particolare due società  e ditte edili già oggetto  di sequestro preventivo. La misura cautelare, emessa dalla DDA di Napoli, è un’appendice alla precedente operazione PARTENIO 2.0, eseguita il 14 ottobre dello scorso anno, che ha consentito di disarticolare il clan egemone operante ad Avellino e Provincia, con l’arresto di 22 capi e gregari per 416 bis ed il sequestro preventivo di beni mobili ed immobili.

Condividi