IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avvistata una pantera in Irpinia, paura nelle campagne
Rally dell'Irpinia, 40 anni fa la storica vittoria di Napolillo-Cirillo
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella

 

Con l'auto a zig zag sul raccordo, nei guai 43enne di Avellino

Controlli della Polizia Stradale di Avellino

(Controlli della Polizia Stradale di Avellino)
(Foto: Irpiniareport)

La Polizia di Stato, con uomini e mezzi appartenenti alla Sezione Polizia Stradale di Avellino, ha posto in essere controlli specifici per contrastare il fenomeno della guida sotto l’influenza dell’alcool e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, in ottemperanza a precise direttive ministeriali. Sono stati sottoposti controllati 40 conducenti, di cui uno è risultato positivo al test dell'etilometro, con un tasso di alcolemia 4 volte superiore al limite consentito pari a 1,86 g/l. Si tratta di un uomo di 43 anni residente nella provincia di Avellino a cui è stata immediatamente ritirata la patente di guida. Lo stesso è stato denunciato per il reato di guida sotto l'influenza dell'alcool, previsto dall'art.186 comma 2° let. C del Codice della Strada trattandosi di un conducente professionale alla guida di un veicolo di massa complessiva superior a 3,5 T. Per tali conducenti professionali è previsto l’obbligo di rispettare un tasso alcolemico pari a 0. Il soggetto che percorreva il raccordo autostradale di Avellino con direzione di Marcia Salerno, non solo procedeva con andatura non consona, ma addirittura zig zagava tra la propria corsia di pertinenza e la corsia di sorpasso creando pericolo per tutti gli utenti della strada. A tal riguardo si ricorda che la guida di un veicolo professionale sotto l’influenza dell’alcool con tasso superiore a 0 g/l, o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, costituisce reato e comporta la denuncia all’Autorità Giudiziaria competente. Sono complessivamente oltre 100 i conducenti controllati nell’ intero settimana dai Reparti della Polizia Stradale di Avellino, tutti sottoposti a test alcolemico.

Condividi