IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
“Panettone più buono d’Italia”, Pompilio Giardino di Ariano Irpino conquista il secondo posto
Ricettazione e riciclaggio di volumi antichi e armi medievali, arrestato il responsabile del Museo di Ariano Irpino
Scuola, i sindacati chiedono di rimandare l'apertura
Corso per Tecnico Superiore Poli Culturali, pubblicato il bando. Si cercano 50 giovani
Rubavano di notte merce nel supermercato: arrestati due dipendenti
Costruzioni abusive a Santo Stefano del Sole, denunciate tre persone
Inquinamento ambientale, denunciato il titolare di un frantoio
Sequestrate 8 tonnellate di nocciolino in un'azienda, multa da 1000 euro al titolare
Atripalda, auto prende fuoco in marcia. Paura sulla Variante
Acquistano merce per 2mila euro e pagano con un assegno scoperto, denunciati

 

Covid-19, otto bimbi e due maestre dalla scuola primaria positivi a Mirabella Eclano

Scuola

(Scuola)
(Foto: Irpiniareport)

Otto bambini e due maestre della scuola elementari di Mirabella Eclano positivi al Covid-19. A comunicarlo il sindaco Giancarlo Ruggiero con un post su facebook. “In un sabato da dimenticare, in tarda serata e’ giunta la comunicazione che sui 43 tamponi effettuati ieri, 8 bambini della 3A elementare sono risultati positivi al Covid, tra cui anche mio figlio. Sempre in ambito scolastico risultano positive due insegnanti, una residente nel nostro Comune e l’altra in provincia di Benevento. Le famiglie coinvolte sono state già tutte avvertite ed isolate. Da domani ci attiveremo per estendere ulteriormente i tamponi ad altre classi e alle famiglie delle persone risultate contagiate". Il primo cittadino ha fatto sapere che ci sono stati altri tre positivi derivanti da una gita di pellegrinaggio con autobus, effettuata il 16 settembre a San Giovanni Rotondo. L'Asl sta monitorando la situazione cercando di risalire alle persone che hanno partecipato alla gita. “Io ho eseguito ieri il tampone ed e’ risultato negativo – ha concluso Ruggiero - cerco di isolarmi dalla mia famiglia per continuare a condurre le operazioni di screening e di monitoraggio. Siamo in un momento di difficoltà in cui serve la collaborazione di tutti”.

Condividi