IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scuola, il 1 febbraio tornano in classe gli studenti delle superiori
Covid-19, un decesso all'ospedale "Frangipane"
Appropriazione indebita di auto, 40enne atripaldese ricercato dalla Repubblica Ceca
"Popolarmente Accasati", al via la sit-com promossa dal Teatro d’Europa. Il casting ad aprile
Anziani 80enni dispersi a Montevergine, soccorsi dai vigili del fuoco
Carenze igienico sanitarie, chiusa un'azienda alimentare di Ospedaletto d’Alpinolo
Maltrattamenti ai familiari, arrestato 30enne
Traffico di sostanze dopanti, perquisizioni dei Nas ad Avellino
Covid-19, deceduta al Moscati una 73enne di Chiusano
Atripalda, va a fuoco la stufa a gas. Paura per due anziani coniugi

 

Discarica abusiva a Solofra, due denunce

Area adibita a riversamento di materiale di risulta

Cassonetti dei rifiuti

(Cassonetti dei rifiuti)
(Foto: Carmine Bellabona)

I carabinieri della Stazione di Solofra hanno sottoposto a sequestro un'area adibita illecitamente a discarica di materiale di risulta. Sono stati denunciati due uomini, un imprenditore edile del posto e un suo operaio albanese, ritenuti responsabili del reato, commesso in concorso tra loro, di deposito incontrollato di rifiuti. I militari sono venuti a conoscenza del deposito illegale seguendo l'autocarro che trasportava materiale di risulta da lavori di demolizione e ristrutturazione edile. L'area, situata in località castello, era divenuta anche riversamento di altri simili rifiuti, dalla legge classificati come speciali non pericolosi, e di fatto costituiti da calcinacci, piastrelle, mattoni, plastica e quant’altro. Per i due uomini è quindi scattata la denuncia penale per il citato reato ambientale e all'imprenditore edile è stato anche contestato l'irregolarità della posizione lavorativa del suo operaio.

Condividi