IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare

 

Discarica abusiva a Solofra, due denunce

Area adibita a riversamento di materiale di risulta

Cassonetti dei rifiuti

(Cassonetti dei rifiuti)
(Foto: Carmine Bellabona)

I carabinieri della Stazione di Solofra hanno sottoposto a sequestro un'area adibita illecitamente a discarica di materiale di risulta. Sono stati denunciati due uomini, un imprenditore edile del posto e un suo operaio albanese, ritenuti responsabili del reato, commesso in concorso tra loro, di deposito incontrollato di rifiuti. I militari sono venuti a conoscenza del deposito illegale seguendo l'autocarro che trasportava materiale di risulta da lavori di demolizione e ristrutturazione edile. L'area, situata in località castello, era divenuta anche riversamento di altri simili rifiuti, dalla legge classificati come speciali non pericolosi, e di fatto costituiti da calcinacci, piastrelle, mattoni, plastica e quant’altro. Per i due uomini è quindi scattata la denuncia penale per il citato reato ambientale e all'imprenditore edile è stato anche contestato l'irregolarità della posizione lavorativa del suo operaio.

Condividi