IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini
Dirigenti della Polisportiva Santo Stefano aggrediti sugli spalti a fine partita
Anziano morto abbandonato sul marciapiede, arrestata la convivente
Svaligiata una boutique a Mercogliano, rubati 600 capi
Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico
Violenza sessuale e stalking nei confronti di una dipendente, arrestato datore di lavoro
Incendio in autostrada, va a fuoco un'auto mentre è in marcia. Paura per due giovani
Anziani rinchiusi nella tavernetta mentre i ladri svaligiano la casa

 

Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico

toghe

(toghe)
(Foto: Irpiniareport)

È stato condannato il 40enne operatore ecologico che distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune di Altavilla Irpina. All'epoca dei fatti si occupava dello spazzamento delle vie nel Comune di Altavilla Irpina, e finì sotto processo perché, in un momento di rabbia determinato dalla ritardata corresponsione dello stipendio, portatosi all'interno del Comune di Altavilla Irpina, aveva danneggiato il computer e la stampante dell'Ufficio Protocollo, rovesciandoli dalla scrivania e facendoli cadere a terra. Rinviato a giudizio per danneggiamento aggravato innanzi al Tribunale penale di Avellino, si è concluso il processo con la condanna a quattro mesi, pena sospesa, dell'uomo ed a risarcire i danni all'ente, il Comune infatti si era costituito parte civile col penalista irpino Danilo Iacobacci, le cui conclusioni e quelle del Pubblico Ministero di udienza, il VPO Angela De Nisco, sono state accolte dal Giudice Pierpaolo Calabrese. Il giovane è assistito dall'Avv. Alberico Villani.

Condividi