IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Monteforte, tenta di rubare una moto al concessionario. Arrestato 25enne
Trasformano aree boscate in castagneti senza autorizzazione, nei guai in tre
BirrArt Sud, a Cesinali la kermesse dedicata alla birra artigianale campana
Conservatorio “Cimarosa”, la Provincia chiede la revoca dell’ordinanza comunale
Schianto tra moto e furgone, muore una 29enne
In carcere gli aguzzini di un imprenditore di Mercogliano, volevano appropriarsi di un appartamento
Avellino, perquisizioni nelle ville comunali: 45enne sorpreso a spacciare hashish
Si alza il sipario sul Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, ad Avellino l'evento degli agronomi
Rubano i dati personali di un'anziana e stipulano contratti telefonici, tre denunce
Con l'auto a zig zag sul raccordo, nei guai 43enne di Avellino

 

Donne nei guai: una 61enne in carcere per droga. Un'altra inscena una falsa rapina

Le operazioni sono state compiute dagli agenti del Commissariato di Lauro e dalla Squadra Mobile

La volante della Polizia

(La volante della Polizia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Una donna di 56 anni è stata denunciata dagli Agenti del Commissariato di Lauro perché responsabile di calunnia e procurato allarme. La donna aveva dichiarato di essere stata vittima di una rapina posta in essere dall’ex convivente della figlia. Le indagini effettuate dagli Agenti consentivano però di acclarare che la donna, per motivi di carattere personale aveva dichiarato il falso e che la rapina non era affatto stata compiuta. La donna è stata denunciata. Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura, invece, hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, nei confronti di una 61enne, napoletana. La donna, che dovrà espiare la pena di 7 anni di reclusione per reati connessi allo spaccio ed uso di sostanze stupefacenti è stata rintracciata presso la propria abitazione per essere associata presso la locale casa Circondariale.

Condividi