IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica
"Più strisce pedonali ad Avellino per garantire maggiore sicurezza ai cittadini"
Pietrastornina, il prefetto Matteo Piantedosi intervista Marino Bartoletti autore dell'almanacco del Festival di Sanremo
Esplosione al bancomat, ladri in fuga con il bottino
Muore investito da un'auto. Tragedia sulla SS Appia
Tragedia a Serino, muore 18enne durante la festa di compleanno
Furti nelle abitazioni e nei locali. I ladri banchettano nella cucina di un agriturismo
Auto prende fuoco mentre sale verso il Santuario di Montevergine, salva una famiglia
Giro di assegni clonati per un valore di 190mila euro, nei guai 10 persone

 

Dramma della gelosia: uccide la moglie a coltellate

E' accaduto a Carpi. L'uxoricida è un operaio irpino

La figlioletta della coppia, al momento della tragedia, dormiva nella sua cameretta. Indaga la polizia

La volante della Polizia

(La volante della Polizia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Tragedia a Carpi, in provincia di Modena. Il fatto è accaduto questa mattina, poco prima delle sette. Un operaio di Avellino, da anni residente in Emilia Romagna, ha ucciso la moglie a coltellate. La vittima è Giuseppa Caruso, 45 anni, di origini siciliane, dipendente del comune modenese. Il dramma s'è consumato nell'abitazione della coppia, che viveva con la figlioletta di nove anni, la quale al momento dell'omicidio dormiva nella sua cameretta. Ad agire sarebbe stato Dario Solomita, 41 anni. E' stato lo stesso uxoricida a chiamare la polizia. Sul suo profilo Facebook giovedi' scorso, alla voce 'situazione sentimentale', aveva cambiato il proprio stato da 'sposato' a 'relazione complicata'. La coppia viveva da cinque anni al secondo piano della palazzina di via Lama a Carpi. Le indagini sono state affidate alla polizia.

Condividi