IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare

 

Evade dagli arresti domiciliari, arrestato 46enne

Si rende irreperibile ai cintrolli dei carabinieri. Revocata la custodis cautelare

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

Un pregiudicato 46enne di Rotondi è stato arrestato, questa mattina, dai carabinieri della Stazione di Cervinara per evasione dai domiciliari. L'uomo era stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in regime di custodia cautelare, in applicazione di un'ordinanza del Tribunale di Benevento emessa a seguito dei reati di oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, commessi a Montesarchio nell’agosto 2010. Lo scorso 17 marzo 2011 il pregiudicato si è reso irreperibile al controllo operato dai militari del Comando della Stazione di Cervinara, incaricati alla vigilanza perché territorialmente competenti. Vista l’evasione dello stesso e la temporanea sua irreperibilità, i militari sono stati costretti a compilare una dettagliata informativa di reato a carico dell’uomo, richiedendo il logico aggravamento della misura cautelare a suo carico. Proprio sulla base di tali considerazioni, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Benevento ha accolto le deduzioni dei carabinieri, disponendone l’arresto ed il contestuale accompagnamento presso il carcere di Benevento. È così che nella mattinata odierna, i carabinieri di Cervinara sono andati a casa del pregiudicato e, una volta notificatagli l’ordinanza del magistrato, l’hanno scortato fino alla Casa Circondariale di Benevento, dove dovrà permanere a disposizione dei giudici del Tribunale di Benevento fino a nuovo ordine.

Condividi