IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
E' salva la bimba di 4 mesi colpita da botulismo
Caso Aias, obbligo di firma per la moglie di De Mita. Domiciliari per Bilotta
Esplosione nella notte a Quindici, bomba distrugge auto
De Luca torna in Irpinia per inaugurare la RSA di Bisaccia
Le Associazioni “Be” e “Filo Rosso” aderiscono all’iniziativa “…ricordando Enrico Berlinguer. L’urgenza di una sinistra che non c’è”
Ballottaggio Avellino, Casapound: "Non andate a votare"
Bandiere Blu, i dubbi del Codacons su quelle assegnate in Campania
Playground Zone, a Solofra arriva Biondo di "Amici" di Maria De Filippi
Si spaccia per il figlio per truffare un anziano, scoperto dalla polizia
Avellino, divieto di circolazione ai veicoli inquinanti: sospesa per 3 giorni l'ordinanza

 

Falsificano un assegno e lo incassano, nei guai due donne

L'assegno scoperto

(L'assegno scoperto)
(Foto: Carabinieri)

I Carabinieri della Compagnia di Baiano, a termine d’indagine finalizzata al contrasto dei reati contro il patrimonio, hanno denunciato in stato di libertà due giovani donne ritenute responsabili di ricettazione e falsità in atti. L’attività eseguita dai militari della Stazione di Montoro Inferiore, ha permesso di risalire all’identità di una 25enne del montorese ed una 40enne dell’hinterland nolano che, con modalità ancora da accertare, erano riuscite ad impossessarsi di un assegno circolare oggetto di furto e ad alterarne i dati anagrafici del destinatario ivi impressi. Successivamente, presso un istituto di credito ne riscuotevano l’importo di oltre 3mila euro. Alla luce delle evidenze raccolte, per le due, già gravate da specifici precedenti di polizia, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Condividi