IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Da oggi riaprono gli scavi archeologici di Mirabella Eclano
Avellino, obbligo della mascherina al Corso da oggi fino a lunedì. Multa da 400 euro per i trasgressori
Ferragosto in Irpinia, scattati i controlli per garantire sicurezza e legalità
Coltivavano piante di cannabis, nei guai padre e figlia
Pugni e schiaffi a un giovane per rapinarlo dello smartphone, arrestato napoletano
Tragedia sfiorata in autostrada: albero cade sull'A16
Avellino, movida e assembramenti: vietata la vendita di alcolici dopo le 21 nei market
Guasto condotta idrica a Mercogliano, dieci Comuni senz'acqua
Ospedale di Solofra, restituiti ai donatori i 230mila euro raccolti per la realizzazione della terapia intensiva
Uffici Postali aperti a Ferragosto, 160 ad Avellino e provincia

 

Fermato dai carabinieri per un controllo, dà fuoco alla sua apecar

Denunciato 62enne di Vallone dei Lupi

L'incendio del mezzo

(L'incendio del mezzo)
(Foto: Irpiniareport)

Un uomo di 62 anni è stato denunciato dai carabinieri di Avellino perchè, mentre era fermo per un controllo da parte degli stessi militari, ha dato fuoco al proprio veicolo, un'apecar. L'episodio è accaduto oggi pomeriggio intorno alle 16. Una pattuglia di motociclisti del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avellino ha operato un posto di controllo alla viabilità stradale lungo via Raffaele Aversa, proprio alle porte del rione Valle, ed ha fermato un Piaggio Ape condotto da un noto pluripregiudicato abitante a Vallone dei Lupi e appena uscito da casa con andatura sospetta e scomposta. Intimato l’alt all’uomo, i carabinieri hanno subito proceduto al controllo del mezzo e dei relativi documenti di guida. Il conducente era sprovvisto della patente di guida in quanto ritiratagli dal 1998 ed, inoltre, l’uomo era già stato più volte dagli stessi militari denunciato per guida senza patente e il mezzo, oltre a non esser mai stato revisionato, era pure scoperto dell’assicurazione RCA obbligatoria. Contestate le violazioni al 62enne con moltissimi precedenti penali a carico e turbe psichiche che lo hanno più volte costretto al ricovero presso la casa di cura Villa dei Pini di Avellino, questi ha deciso di compiere un insano gesto. Con la scusa di sistemare i secchi trasportati nel cassone, l’uomo ha preso una tanichetta di benzina posta all’interno dell’abitacolo dell’apecar e, dopo averla repentinamente gettata sotto il mezzo, vi ha lanciato la sigaretta che aveva in bocca, causando un immediato incendio che ha avvolto l’intero veicolo in pochi secondi. Immediata la reazione dei militari che, oltre a bloccare l’uomo, si sono prodigati a spegnere l’incendio e ad avvertire repentinamente i vigili del fuoco. Al termine delle operazioni, nel corso delle quali uno dei due militari ha riportato una leggera scottatura alla mano, l’uomo è stato deferito in stato di libertà per il reato d’incendio di cosa propria, oltre a quello della guida senza patente ed alle violazioni amministrative al codice della strada.

Condividi