IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sciopero lavoratori Irpiniambiente, sospesa la raccolta dei rifiuti
La terra trema in Irpinia, scossa di terremoto a Caposele
Camion dei rifiuti finisce nel torrente, paura a Solofra
In azione la banda delle tabaccherie, razzia nella notte di sigarette e gratta e vinci
Avellino, tenta di suicidarsi lanciandosi dal balcone. Grave 34enne
Giovane escursionista si frattura una gamba, soccorsa sulle montagne di Bagnoli
Serie di furti a Mercogliano, prese di mira le ville in via San Nicola
Fuga di gas, esplode un'abitazione. Due feriti
Spaventoso incidente tra due auto, due feriti. Muore ragazza 36enne
Schianto nella notte a Cesinali, ferito 56enne

 

Giro di assegni clonati per un valore di 190mila euro, nei guai 10 persone

L'assegno scoperto

(L'assegno scoperto)
(Foto: Carabinieri)

I Carabinieri della Compagnie di Sant’Angelo dei Lombardi e Montella hanno svolto, nella mattinata, una serie di perquisizioni, delegate dall’A.G. avellinese, per la ricerca di assegni clonati. L’attività condotta dai Carabinieri delle Stazioni di Lioni e Torella dei Lombardi, coadiuvati da unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno, ha portato alla denuncia in Stato di Libertà di 10 persone per ricettazione in concorso e riciclaggio, e trae origine dall’approfondimento di varie denunce, sporte in più parti d’Italia, circa improvvisi ammanchi di cospicue somme di denaro da conti correnti di ignari cittadini, per un ammontare di circa 190.000 euro. Le indagini svolte dai Carabinieri hanno consentito di ricostruire il percorso del denaro, risalendo ai potenziali autori, tutti originari dell’Alta Irpinia che, utilizzando carnet di assegni clonati, riuscivano fraudolentemente a porli all’incasso, prelevando parte del maltolto da sportelli ATM. Nel corso delle perquisizioni è stata sottoposta a sequestro varia documentazione ora al vaglio dell’A.G.

Condividi