IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, armato di pistola esplode colpi a Corso Europa. Fermato 50enne
Gogna consiglieri, Ugo Maggio: "Rinnovo l'invito a moderare i toni"
Prezzi non esposti in vetrina, multe per 3mila euro a 16 negozi di Avellino e Atripalda
Avellino, sequestro di frutta e verdura a Pianodardine
Ritirati dagli scaffali di un negozio di Avellino 44mila giocattoli pericolosi
Calcio Avellino, De Cesare: "Siamo pronti al ripescaggio in C, ma facciamo le cose per gradi"
Bottiglie di acqua "Santa Croce" ritirate dal mercato
Festival del Cinema a Taurasi, al via la prima edizione. Concorsi, mostre e concerti
Assalto allo store di elettronica, rubati cellulari e computer
Rischio brucellosi, sequestrato un intero gregge

 

In auto con 270 grammi di marijuana, arrestati due giovani

La Squadra Mobile

(La Squadra Mobile)
(Foto: Questura di Avellino)

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Avellino, nellambito delle attività finalizzate alla repressione dei reati connessi allo spaccio e alluso di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto due pregiudicati, 28enne di Verona ed un 25enne di Benevento. Entrambi sono stati individuati a bordo di un autovettura e fermati in prossimità del casello autostradale in località Castel del Lago Venticano (AV), in quanto, a conclusione di unattività investigativa, i poliziotti apprendevano con certezza che i due malviventi sarebbero transitati nella zona, allo scopo di rifornirsi di sostanze stupefacente. La perquisizione personale effettuata dagli Agenti sortiva esito negativo, ma quella effettuata allinterno del veicolo portava al rinvenimento di una busta in cellophane contenente 270 grammi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata presso le abitazioni dei soggetti, ha consentito di sequestrare un bilancino di precisione e numerose bustine in cellophane idonee alla confezione delle singole dosi. Al termie delle formalità di rito i due sono stati arrestati e sottoposti, in attesa del giudizio di convalida, agli arresti domiciliari

Condividi