IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
"Proteggiamo le tartarughe marine", incontro informativo ad Avellino
Montemiletto, il Castello della Leonessa si veste di bianco: al via White Castle
Ariano Irpino, riapre la strada Manna-Tre Torri
Fca, sindacati uniti per il futuro di Pratola Serra
Ottenere più consiglieri, Ciampi pensa al ricorso al Tar
Lanciarono uova contro i lavoratori Ipercoop, in 5 nei guai
Lega, commissariato il Coordinamento irpino e sospese tutte le cariche provinciali
Biodigestore di Chianche, la Pallini vuole vederci chiaro
Estorsione aggravata e attentati incendiari nei parchi eolici, 5 arresti
Vendevano alcolici a minorenni, denunciati 3 esercenti

 

In auto con armi ed esplosivo, bloccata la banda del bancomat

Controlli della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano

(Controlli della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano)
(Foto: Carabinieri)

Avevano nell'auto armi ed esplosivo ed erano pronti a mettere a segno un colpo presso un istituto di credito di Sturno, ma sono stati bloccati dai carabinieri. I malviventi sono stati intercettati dai militari della Compagnia di Mirabella nella zona industriale di Sturno. Da qui ne è nato un rocambolesco inseguimento terminato con l'auto dei ladri finita fuori strada. La vettura si è ribaltata dopo aver abbattuto un albero, un cancello e una barriera di ferro, finendo la sua corsa contro un deposito di attrezzi agricoli. Uno dei malviventi è rimasto ferito, mentre gli altri due sono fuggiti nelle campagne circostanti. Il ferito, un 49enne foggiano, è stato trasportato all'ospedale dove risulta piantonato. Nell'auto, una Lancia Lybra di colore verde, sono stati trovati esplosivo e armi. Dagli accertamenti la vettura è risultata rubata giorni prima a Grottaminarda ed è stata sottoposta a sequestro. Sono in corso le indagini.

Condividi