IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16
Auto sbanda e si ribalta, ferita una ragazza
Ragazzina beve alcolici e finisce in ospedale, denunciato il titolare del bar
Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce
Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia
Danni al comparto agricolo per la grandinata, Ordine Agronomi Avellino: "Proclamare lo stato di calamità naturale e disporre aiuti alle imprese"
Ofantina, al via i lavori in località Montechiuppo a Manocalzati. Code nelle ore di punta
Grandine in Irpinia distrugge frutteti e vigneti, danni ingenti
Gestione illecita di prodotti alimentari, denuncia e sanzione per un'azienda agricola
Sbanda e finisce nella scarpata, ferita 35enne

 

Inchiesta "Slot": il Riesame ha scarcerato i finanzieri e gli intestatari dei bar

Sono venute meno le esigenze cautelari

Il Tribunale di Avellino

(Il Tribunale di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

Inchiesta Slot: il tribunale del Riesame ha deciso la scarcerazione di tutti gli intestatari fittizi e i baristi finiti nell'inchiesta. Scarcerati anche gli altri tre militari della Guardia di Finanza. Sono stati scarcerati: Ciccarelli Gianluca, Battista Giuseppina, Martino Antonio, Puopolo Antonello, Ziccardi Simona, Della Pia Antonio, Pirone Romina, Pagnozzi Stella, Panella Renato, Gavitone Anna, Gavitone Raffaele, Amoroso Antonio, Vitale Luciano e Forgione Gennaro, Mastrogiacomo Pasquale. Domiciliari per Maurizio Bagno, che comunque resta in carcere per altri reati. Si attende la decisione per Siniscalchi Arduino e Ornella Tavino. Per Galdieri Nicola, Beniamino Pagano e Pasquale Galdieri i giudici del Tribunale della Libertà hanno rigettato la richiesta di annullamento della misura cautelare.

Condividi