IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Lutto tra gli avvocati irpini: è morto il penalista Massimo Preziosi

massimo preziosi

(massimo preziosi)
(Foto: irpiniareport)

Lutto nelle toghe irpine. È morto nella notte l'avvocato Massimo Preziosi. Grande e stimato professionista che è stato anche sindaco di Avellino. Dopo 34 anni dalla sua prima elezione, nel 2009, il penalista si ricandida contro il primo cittadino in carica Giuseppe Galasso. Avvocato penalista, figlio di Olindo primo sindaco di Avellino del secondo dopoguerra, e padre del noto attore Alessandro, Preziosi ha indossato la fascia tricolore per la prima volta nel 1975 a soli 33 anni. Ventuno anni dopo si è candidato al Senato con Alleanza Nazionale in opposizione a Nicola Mancino, riscuotendo grande successo. È stato anche presidente della Camera Penale. Tantissimi i messaggi di cordoglio.

Condividi